Picking Albicocche: quando e come raccogliere un albicocca


Originaria della Cina, le albicocche sono coltivate da oltre 4000 anni, anche se oggi gli Stati Uniti superano la produzione cinese. In questo momento, gli Stati Uniti coltivano commercialmente circa il 90 percento delle albicocche del mondo, con la maggior parte degli impianti di stoccaggio e produzione di albicocche in California.

Un'eccellente fonte di beta-carotene (vitamina A) e vitamina C, ferro, potassio e fibre, le domande qui trattate riguardano il raccolto di albicocche: quando raccogliere le albicocche e come raccogliere un'albicocca.

Come e quando scegliere le albicocche

La raccolta delle albicocche si ottiene meglio quando sono completamente mature sull'albero. Il periodo di maturazione del frutto può estendersi su un periodo di tre settimane per alcune varietà, quindi raccogliere le albicocche può estendersi in questo periodo.

Saprai quando pescare visivamente le albicocche una volta che i frutti cambiano dal verde al giallo-arancio e si sentiranno leggermente ammorbiditi, ma comunque fermi al tatto. La tonalità esatta varia a seconda della cultivar, ma indipendentemente dalla varietà, tutte le albicocche si ammorbidiscono molto rapidamente, rendendole vulnerabili alle contusioni e alla successiva decomposizione.

Raccogli delicatamente i frutti maturati dall'albero.

Stoccaggio all'albicocca

La raccolta di albicocche risultante si manterrà per circa una-tre settimane conservata in un luogo fresco e priva di fattori dannosi quali peso aggiuntivo sul frutto, che potrebbe causare lividi e decadimento. Il frutto è conservato al meglio in un singolo strato per minimizzare il danno potenziale dovuto a lividi.

A causa dell'alto rischio di danni alla conservazione dell'albicocca, mantenere la temperatura nell'intervallo 31-32 gradi Fahrenheit (-.5 a 0 C.) per la conservazione a lungo termine con un'umidità relativa del 90-91%. Inoltre, con la conservazione dell'albicocca, non conservarli con altri frutti che emettono una quantità apprezzabile di etilene, in quanto ciò potrebbe far invecchiare più rapidamente il frutto e potrebbe anche favorire la crescita del decadimento che causa il fungo.

Per lo stoccaggio di albicocche una volta che il frutto è stato tagliato, rosolatura in mezzo alla preparazione per il congelamento, inscatolamento, produzione di torta o cosa si può evitare se si posizionano le albicocche in una soluzione di 3 grammi di acido ascorbico a 1 litro di freddo acqua. L'acido ascorbico può essere ottenuto sia sotto forma di polvere, compresse di vitamina C o in una miscela commerciale venduta nei supermercati per controllare l'imbrunimento della frutta.

Puoi anche decidere di congelare il raccolto di albicocche. In primo luogo, lavare, dimezzare e bucare il frutto e poi sbucciare e affettare o se non sbucciato, riscaldare in acqua bollente per ½ minuto. Ciò manterrà le pelli dal diventare duro nel congelatore. Raffreddare le albicocche sbollentate in acqua fredda, scolarle e condirle con un po 'di acido ascorbico. Quindi congelare direttamente o in uno sciroppo o una miscela di zucchero (mescolare l'acido ascorbico con 2/3 di zucchero) o purea prima del congelamento. Imballare le albicocche preparate, etichettate, in sacchetti di tipo Ziploc con l'aria rimossa o in un contenitore del congelatore con ½ pollice di spazio rimanente e coperto con un pezzo di pellicola per congelamento per evitare lo scolorimento.

Articolo Precedente:
Yucca è una pianta enorme, che cresce spesso fino a tre metri con il suo picco di fiori. È una pianta carina, ma un po 'troppo per giardini e contenitori più piccoli. Ecco perché la coltivazione della yucca nana ( Yucca harrimaniae x nana ) è una grande opzione per molti giardinieri. Cos'è una Yucca nana? Yucc
Raccomandato
I giacinti sono famosi per la loro gradevole fragranza. Crescono anche molto bene in vasi, il che significa che una volta in fiore puoi spostarli ovunque desideri, profumando un patio, una passerella o una stanza nella tua casa. Continua a leggere per sapere come piantare i bulbi di giacinto in vaso
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Prendersi cura di un albero di Natale vivo non deve essere un evento stressante. Con la cura adeguata, puoi goderti un albero festivo durante tutto il periodo natalizio. Diamo un'occhiata a come mantenere vivo un albero di Natale durante le vacanze
Un membro della famiglia Hibiscus, la rosa di Sharon è generalmente un arbusto deciduo a bassa manutenzione e affidabile per il paesaggio. Tuttavia, a volte, come giardinieri, le cose che facciamo per aiutare le nostre piante possono effettivamente danneggiarle. Ad esempio, la rosa degli arbusti di Sharon può essere molto sensibile all'eccessivo concimazione.
La pacciamatura con fieno è un segreto del giardinaggio che solo pochi conoscono. Anche i giardinieri più principianti tra noi conoscono il pacciame, ma ci sono tante opzioni diverse: fieno e paglia, trucioli di legno, foglie, compost e persino rocce. Hay, però, potrebbe darti la miglior resa che tu abbia mai ottenuto dal tuo giardino. F
Se hai la fortuna di vivere in un lago o in un ruscello, dovrai riempire il giardino del tuo giardino con le piante per le aree ripariali. Una zona ripariale è un ecosistema che si trova lungo il bordo di un corso d'acqua o un corso d'acqua. Pianificare un giardino rivierasco può essere facile e divertente.
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) Le fioriture brillanti del fiore di erica attirano i giardinieri in questo arbusto sempreverde a crescita bassa. Varie prestazioni derivano dalla crescente erica. Le dimensioni e le forme dell'arbusto variano notevolmente e esistono molti colori del fiore di erica in fiore