Baccelli di semi di Epiphyllum: cosa fare con i baccelli sulla pianta di Epiphyllum


I cactus di Epiphyllum sono anche chiamati cactus di orchidea a causa dei loro fiori adorabili. I fiori si trasformano in un piccolo frutto paffuto pieno di minuscoli semi. La crescita dei semi di Ephiphyllum richiederà un po 'di pazienza, ma è uno sforzo gratificante che ti darà più di questi bei cactus epifitici.

L'epifillide ha gambi a foglia piatta fissati in connessioni disgiunte. Gli steli producono fiori dai colori brillanti che possono estendersi fino a circa 10 pollici di diametro, ma sono più comunemente un pollice o due. Come epifite, queste piante crescono sugli alberi nelle loro regioni native. Come piante d'appartamento, preferiscono un terreno leggermente grintoso con muschio di torba come aggiunta.

Cactus Epiphyllum

I fiori di Epiphyllum hanno una struttura simile a qualsiasi altra fioritura. L'ovaia si trova nel cuore del fiore e favorirà la formazione del frutto o del baccello del seme. I petali su Epiphyllum sono disposti diversamente, a seconda della varietà. Alcuni sono a forma di coppa, altri a forma di campana e altri ancora a forma di imbuto. La disposizione dei petali può essere irregolare o simile a un raggio.

Una volta che gli stami del polline sono maturi, gli insetti occupati si spostano da un fiore all'altro, trasferendo il polline. Se sei fortunato e i tuoi fiori di cactus vengono impollinati e fecondati, la fioritura diminuirà e l'ovulo inizierà a gonfiarsi e trasformarsi in baccelli o frutti di Epiphyllum. I baccelli sulle piante di Epiphyllum sono il risultato di una fertilizzazione riuscita. Sono rotondi di frutti rossi brillante leggermente irregolari, pieni di polpa morbida e piccoli semi neri.

Il frutto di Epiphyllum è commestibile? La maggior parte dei frutti di cactus sono commestibili e l'epifillide non fa eccezione. I frutti di Epiphyllum hanno un sapore variabile, a seconda della cultivar e quando viene raccolto il frutto, ma la maggior parte dice che assomiglia al frutto del drago o persino al frutto della passione.

Informazioni sui semi di cactus Epiphyllum

I baccelli sulle piante di Epiphyllum sono commestibili. Il miglior gusto sembra essere quando sono paffuti e rosso vivo. Una volta che il frutto inizia a raggrinzirsi, i semi sono pronti per la raccolta, ma il sapore sarà spento.

I baccelli di semi di Epiphyllum devono avere la polpa scavata per raccogliere il seme. Immergere la polpa in acqua e raccogliere la polpa. I semi fluttuanti forniscono informazioni importanti sui semi di Epiphyllum, in quanto sono dannosi e non vitali. Dovrebbero essere scartati. Una volta che tutta la polpa e i semi cattivi sono fuori, scolare i semi buoni e lasciarli asciugare all'aria. Ora sono pronti per piantare.

Semi di Epiphyllum in crescita

Creare un terreno in crescita di terriccio, torba e sabbia fine. Scegli un contenitore poco profondo in cui far germogliare i semi. Spargere il seme attraverso la superficie del terreno e poi cospargere leggermente con un po 'di miscela di terra.

Inumidire profondamente la superficie e quindi coprire il contenitore con un coperchio per mantenere l'umidità e favorire il calore. Una volta che le piantine sono apparse, coltivare le piante in un luogo luminoso con luce indiretta. Tenere i bambini leggermente umidi e rimuovere la copertura di tanto in tanto per consentire loro di respirare.

Una volta che sono troppo alti per il coperchio, è possibile fare a meno e consentire loro di continuare a crescere per 7-10 mesi. Quindi è il momento di rinvasarli individualmente. Potrebbero volerci altri 5 anni prima che le nuove piante fioriscano, ma l'attesa vale la pena mentre osservi lo sviluppo della pianta.

Articolo Precedente:
Il glicine è una vite magica che offre una cascata di bellissime fioriture color lilla e foglie di lacy. La varietà ornamentale più comunemente coltivata è il glicine cinese, che sebbene sia delizioso, può essere invasivo. Una scelta migliore è il cugino del glicine americano ( Wisteria frutescens ). Cres
Raccomandato
Come con la maggior parte delle erbe, aneto ( Anethum graveolens ) è una pianta abbastanza facile da coltivare. Anche così, il giardiniere potrebbe avere a che fare con la sua quota di problemi di aneto, dai parassiti alle malattie delle piante di aneto. Il seguente articolo contiene informazioni sull'identificazione e il trattamento delle malattie che colpiscono le piante di aneto.
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Niente illumina una stanza o un centrotavola come un fresco bouquet di fiori, ma a volte sapere come mantenere i fiori freschi ci sfugge. Tuttavia, mantenere freschi i fiori recisi non deve essere difficile. Seguendo alcune semplici linee guida, è possibile estendere facilmente la vita di quei bellissimi mazzi di fiori.
Il tè compost è un estratto di compost combinato con acqua desclorurata contenente microrganismi benefici che è stato usato per secoli per incoraggiare la salute del suolo e delle piante. La materia organica e i relativi organismi scelti sono di primaria importanza quando si prepara un tè compost ricco di sostanze nutritive. I
C'è un nuovo agrume sul blocco! Ok, non è nuovo, ma piuttosto oscuro negli Stati Uniti. Stiamo parlando di dolci lime. Sì, un lime che è meno aspro e più dolce. Incuriosito? Forse sei interessato alla coltivazione di alberi di tiglio dolci. Se è così, continua a leggere per scoprire la crescita del tiglio dolce e come prendersi cura di un albero di tiglio dolce. Sweet
Se gli alberi da frutto venissero con i manuali del proprietario, i giardinieri domestici che ereditano alberi da frutto piantati da occupanti precedenti non avrebbero avuto così tanti problemi. I problemi dell'albero da frutto sono comuni negli alberi che sono stati piantati con buone intenzioni, ma poi lasciati a se stessi.
Le barbabietole sono fresche verdure di stagione coltivate principalmente per le loro radici, o occasionalmente per le cime di barbabietola nutriente. Un ortaggio abbastanza facile da coltivare, la domanda è: come si diffonde la radice di barbabietola? Puoi coltivare barbabietole dai semi? Scopriamolo.