Effetti del freddo nelle piante: perché e come le piante sono colpite dal freddo


Non tutte le piante sono resistenti nelle regioni fredde. Puoi identificare se il tuo è se conosci la zona del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti per ogni pianta. Tuttavia, anche le piante nella zona corretta possono subire danni da freddo. Perché il freddo influisce sulle piante? Le ragioni di questo variano e dipendono dal sito, dal suolo, dalla durata del freddo e da altri fattori. Il modo in cui le piante sono influenzate dal freddo varia anche a seconda del tipo di pianta e dei fattori di cui sopra.

Le linee guida dell'USDA per la resistenza delle piante sono solo questo, linee guida. La reale durezza di una pianta fluttuerà in base al microclima, all'esposizione, all'acqua e all'assunzione di sostanze nutritive e alla salute generale di una pianta. Le ragioni per cui il freddo colpisce le piante abbondano, ma cercheremo di restringere i colpevoli più ovvi.

Perché il freddo influisce sulle piante?

Tutte le condizioni vissute da una pianta influiscono sulla sua salute e resistenza. Una mancanza d'acqua può causare avvizzimento e talvolta morte nelle piante. L'eccesso o la scarsità di nutrienti possono anche contribuire alla salute delle piante negative. In questo modo, anche le condizioni meteorologiche possono danneggiare la vitalità delle piante. Il freddo congela le cellule di una pianta, causando danni e interrompendo le vie di flusso di nutrienti e acqua.

In piccoli rami e ramoscelli, lo xilema vivente è molto più influenzato dal freddo rispetto al cambio e al floema. Questo tessuto non è dormiente e gli effetti del freddo nelle piante si traducono in gambi anneriti e morte dei tessuti. Essiccazione, scottature solari, danni salini, forti rotture di neve e numerosi altri infortuni sono anche il modo in cui le piante sono colpite dal freddo.

Crescita e temperature delle piante

Gli effetti del freddo nelle piante sono più evidenti nelle piante che sono marginalmente resistenti o che non si sono indurite correttamente. Il danno da freddo si manifesta anche all'inizio della primavera, quando un periodo caldo incoraggia una nuova crescita, che è particolarmente suscettibile a un improvviso congelamento. La temperatura è un fattore enorme che rompe la dormienza nei semi e nelle piante, ricominciando il ciclo di crescita.

Mentre puoi avere una pianta resistente per la tua zona, condizioni come i microclimi possono minimizzare quella robustezza. Le aree basse tengono tasche fredde che possono abbassare significativamente le temperature. Questi luoghi raccolgono anche l'umidità che si congela e causa gelo, radici dannose. Le piante su posizioni più elevate diventano vittime di venti freddi e sciami solari causati dall'esposizione al sole invernale. Spesso il danno non si nota fino a quando la crescita primaverile non ritorna. Per questo motivo, considerando la crescita e le temperature delle piante che incontreranno è un fattore importante per localizzare le piante.

Proteggere le piante dai danni da freddo

A causa del numero di motivi per le piante con effetti a freddo, la protezione deve iniziare con la semina.

  • Scegli esemplari resistenti o addirittura piante autoctone, che si adattano meglio al loro clima.
  • Individua la pianta dove avrà qualche rifugio.
  • Applicare pacciame intorno alla base delle piante per proteggere la zona della radice.
  • In aree con tempo imprevedibile, possono essere utili barriere di ghiaccio, posizionate su alberi, cespugli e piante sensibili.
  • Qualsiasi impianto che sia marginale dovrebbe essere evitato, ma nei casi in cui non riesci a resistere all'acquisto di uno, metterlo in un contenitore e portarlo all'interno di un garage o cantina fino a quando non è passato tutto il pericolo di gelo.

Il tempo può essere estremamente imprevedibile, quindi sii comprensibile nella posizione e nella scelta della pianta e fornisci aree protette per i tuoi esemplari di valore. Ciò contribuirà a garantire le vostre piante durante l'inverno con danni minimi.

Articolo Precedente:
Le piante perenni a cuore sanguinante sono un classico favorito per giardini parzialmente ombreggiati. Con piccoli fiori a forma di cuore che sembrano "sanguinanti", queste piante catturano l'immaginazione dei giardinieri di tutte le età. Mentre il cuore sanguinante nativo asiatico vecchio stile ( Dicentra spectabilis ) è il tipo più comunemente usato nei giardini, la crescente varietà di cuore sanguinante con frange sta guadagnando popolarità. Cos
Raccomandato