Trattare con problemi comuni di orchidea


Le orchidee possono essere una delle piante d'appartamento più temute nell'arsenale; I giardinieri di tutto il mondo hanno sentito quanto sono esigenti le condizioni di crescita e tutti i problemi che crescono le orchidee che altre persone hanno vissuto. La verità è che le orchidee sono relativamente robuste, hanno pochi problemi seri e molti crescono abbastanza facilmente in un ambiente interno. Aiuta a conoscere un po 'di più sui problemi dell'orchidea comune prima di acquistare il primo impianto. Continua a leggere per preparare la tua avventura di orchidee.

Problemi nella coltivazione delle orchidee

Anche con i migliori problemi di assistenza può verificarsi. Problemi comuni di orchidee comprendono problemi ambientali, alcuni parassiti e malattie.

Problemi ambientali

I problemi ambientali con le piante di orchidee sono la denuncia più comune dei coltivatori alle prime armi. Le persone cercano di trattare queste piante come altre piante d'appartamento, con conseguente caos. La maggior parte delle orchidee sono epifite, piante che crescono nei rami degli alberi in pochissimo terreno usando le loro radici sia per aggrapparsi agli alberi che per respirare; molti hanno anche organi fotosintetici situati nelle loro radici prop. Per questo motivo, le orchidee sono molto sensibili ai cambiamenti ambientali.

  • Esplosione di gemme - L' esplosione di gemme è un segno comune di condizioni problematiche. Se i tuoi boccioli si asciugano e muoiono senza alcun segno di parassiti o malattie, la tua orchidea potrebbe necessitare di una maggiore umidità o di una luce più brillante. Irrigazione errata può causare questo problema, insieme a fogliame deformato o rugoso.
  • Cattive condizioni di luce - Le foglie di orchidea cambiano colore in risposta alle condizioni di illuminazione, e troppa luce può causare un ingiallimento dei tessuti o una dominante viola, a seconda della specie. La luce insufficiente di solito causa lo sviluppo di foglie scure.
  • Mezzi di impregnazione - La corretta potatura è anche vitale per il successo. Le radici dell'orchidea devono essere in grado di respirare nei loro contenitori, motivo per cui le orchidee normalmente vengono confezionate in muschio. Man mano che il medio o il muschio invecchia, si rompe, spremendo le sacche d'aria tra le aree sempre più piccole, riducendo la crescita dell'orchidea e dando alle piante un aspetto generalmente malsano. Il rinvaso è importante per la salute dell'orchidea come fertilizzante e temperature costanti.

Parassiti di orchidee

La maggior parte delle orchidee vengono coltivate in ambienti chiusi, limitando i problemi di parassiti che sperimentano, ma i parassiti che tendono ad affliggere altre piante d'appartamento colpiscono anche le orchidee. Tieni gli occhi aperti per cocciniglie, acari, squame e tripidi sulle tue piante. I succhiatori come cocciniglie, acari e squame possono confondersi con lo sfondo, ma lasciano fogliame coperto di macchie ingiallite che sembrano aumentare nel tempo.

  • Cocciniglie e squame - I cocciniglia e le squame sono generalmente parassiti immobili che crescono cotte o coperte di cera per proteggersi.
  • Acari di ragno - Gli acari di ragno sono difficili da vedere ad occhio nudo, ma spesso lasciano sottili ragnatele dove sono stati nutriti.
  • Tripidi - Molte specie di tripidi si nutrono di polline e possono essere osservati mentre corrono sulle fioriture.

Non importa quale di questi parassiti ti stia insidiando, un rivestimento completo di sapone insetticida li ucciderà al contatto. Continua a controllare e irrorare le tue orchidee settimanalmente fino a quando il problema dei parassiti non è andato via.

Malattie dell'orchidea

Le malattie fungine e batteriche delle orchidee sono comuni a causa degli alti livelli di umidità di cui hanno bisogno per sopravvivere. Gli agenti fungini causano problemi come marciume radicale, macchie fogliari, foglie e macchie sui fiori.

  • Marciume delle radici - Il marciume delle radici può presentarsi come un ingiallimento generale della pianta, ma se controlli le radici vedrai che sono nere o marroni e molli. Rimuovere queste radici danneggiate e ridurre le annaffiature - le orchidee non dovrebbero mai essere in acqua stagnante. Invece, aumenta l'umidità sollevandoli sopra il livello dell'acqua con piccole pietre.
  • Macchie e macchie di foglie - Molte macchie di foglie e funghi fungini possono essere trattate con olio di neem.
  • Marciumi batterici - Il marciume batterico fa sì che foglie e corone danneggiate si trasformino in poltiglia e collassano. Anche un minimo di danno può essere sufficiente a permettere ai batteri di penetrare nelle foglie quando la tua orchidea vive in un'area calda e umida. Utilizzare uno spray a base di rame per trattare la pianta dopo aver rimosso le foglie gravemente danneggiate con strumenti sterili.

Articolo Precedente:
Lo scopo generale del pacciame nei giardini o nei letti del paesaggio è di sopprimere le erbacce, mantenere l'umidità del terreno, proteggere le piante in inverno, aggiungere sostanze nutritive al suolo o semplicemente renderlo bello. Diversi pacciami sono migliori per determinati usi. Ci sono due tipi principali di pacciamatura: pacciamatura organica e pacciame inorganico.
Raccomandato
Posso usare l'erba tagliata come pacciame nel mio giardino? Un prato ben curato è un senso di orgoglio per il proprietario di casa, ma lascia indietro i rifiuti del cantiere. Certamente, i residui di erba possono svolgere una serie di compiti nel paesaggio, aggiungendo nutrienti e mantenendo il cestino dei rifiuti del cortile vuoto.
Se vivi nella metà settentrionale degli Stati Uniti, probabilmente sei passato per l'orso e non l'hai mai nemmeno saputo. Questo piccolo copriletto dall'aspetto semplice, noto anche con il nome di kinnikinnik, è sorprendentemente popolare con i paesaggisti e i proprietari di case che hanno bisogno di un perenne a crescita bassa che richiede poca cura.
Le piante del tè sono arbusti sempreverdi con foglie verde scuro. Sono stati coltivati ​​per secoli per usare i germogli e le foglie per fare il tè. La potatura della pianta del tè è una parte essenziale della cura dell'arbusto se sei interessato a raccogliere le sue foglie per il tè. Se ti stai chiedendo come potare le piante da tè o quando potare una pianta da tè, continua a leggere. Potatura
Ti senti più a tuo agio durante una passeggiata nella foresta? Durante un picnic nel parco? C'è un nome scientifico per quella sensazione: la biofilia. Continua a leggere per scoprire ulteriori informazioni sulla biofilia. Cos'è la biofilia? La biofilia è un termine coniato nel 1984 dal naturalista Edward Wilson. Le
Se possiedi un vigneto o hai solo una o due piante nel cortile di casa, i parassiti della vite sono un serio pericolo. Alcuni di questi parassiti sono acari di gemme di vite. Queste minuscole larve microscopiche si nutrono del materiale del germoglio che dovrebbe diventare nuovi germogli, foglie e uva
La maggior parte degli alberi produce linfa e il pino non fa eccezione. Gli alberi di pino sono alberi di conifere che hanno lunghi aghi. Questi alberi resilienti vivono e prosperano spesso ad altitudini e in climi dove altre specie arboree non possono. Continua a leggere per ulteriori informazioni su alberi di pino e linfa