Alberi di pera asiatici: impara come coltivare un pero asiatico


Disponibile per qualche tempo nel nord-ovest del Pacifico presso i negozi di alimentari locali o il mercato dei contadini, il frutto dei peri asiatici sta riscuotendo un enorme successo in tutto il paese. Con un delizioso aroma di pera, ma con una consistente trama di mela, coltivare le proprie pere asiatiche sta diventando un'opzione popolare per chi ha un frutteto casalingo. Quindi, come fai a coltivare un pero asiatico e quali altre cure per pere asiatiche pertinenti possono aiutare il coltivatore domestico? Continuate a leggere per saperne di più.

Informazioni su Growing Asian Pear Trees

Le pere asiatiche sono anche chiamate più specificamente pere cinesi, giapponesi, orientali e di mele. Le pere asiatiche ( Pyrus serotina ) sono dolci e succose come una pera e croccanti come una mela. Possono essere coltivati ​​nelle zone USDA 5-9.

Gli alberi non sono auto-impollinatori, quindi avrai bisogno di un altro albero per facilitare l'impollinazione. Alcune cultivar sono incompatibili tra loro, il che significa che non si impollineranno a vicenda. Controlla per accertarti che le varietà che stai acquistando incrocino le impollinazioni. I due alberi dovrebbero essere piantati a 50-100 piedi per l'impollinazione ottimale.

La frutta viene lasciata maturare sull'albero, a differenza delle varietà europee di pere, che vengono strappate dall'albero quando sono ancora verdi e quindi lasciate maturare a temperatura ambiente.

Come far crescere un albero di pere asiatico

Ci sono un certo numero di varietà di pere asiatiche tra cui scegliere, molte delle quali sono cultivar nane che raggiungono altezze comprese tra gli 8 e i 15 piedi di altezza. Alcune delle varietà più popolari includono il gigante coreano, Shinko, Hosui e Shinseiki.

Gli alberi dovrebbero essere piantati ad almeno 15 piedi di distanza in una zona soleggiata del giardino in terra ricca di compost. Pianificare di piantare gli alberi in primavera. Scava una buca profonda quasi il doppio della radice dell'albero.

Rimuovere delicatamente l'albero dal contenitore e allentare leggermente le radici. Metti l'albero nel buco e riempilo con il terreno. Innaffia la nuova pera asiatica e avvolgi la base dell'albero (non contro il tronco) con uno strato di pacciame da 2 pollici.

Cura asiatica dell'albero di pere

Prendersi cura delle pere asiatiche è abbastanza semplice una volta stabiliti gli alberelli. Nei cinque anni, assicurati di mantenere umidi gli alberi; acqua profondamente ogni settimana se c'è poca pioggia. Cosa significa esattamente? Quando il terreno è asciutto ad una profondità di 1-2 pollici, innaffia l'albero. Irrigare con acqua a sufficienza per inumidire il terreno fino alla profondità della sfera della radice dell'albero. Le pere asiatiche stabilizzate dovrebbero essere annaffiate quando il terreno è asciutto 2-3 pollici più in giù. Gli alberi stabiliti richiedono circa 100 litri d'acqua ogni 7-10 giorni durante periodi di siccità.

Prendersi cura delle pere asiatiche richiede anche una piccola potatura. L'obiettivo è allenare l'albero con un leader centrale modificato che modellerà l'albero come una forma stereotipata dell'albero di Natale. Inoltre, incoraggiare gli angoli di ramificazione sui giovani alberi piegando gli arti flessibili con mollette o piccoli diffusori.

Prendersi cura delle pere asiatiche richiede anche un assottigliamento giudizioso. Diluire la frutta pera asiatica due volte. In primo luogo, quando l'albero è in fiore, rimuovi semplicemente circa la metà dei fiori in ciascun gruppo. Diluire di nuovo 14-40 giorni dopo la caduta dei fiori per incoraggiare la formazione di frutti più grandi. Usando cesoie da potatura sterilizzate, seleziona il frutto di pera più grande nel mazzo e sfoltisci tutti gli altri. Continua in ogni gruppo, rimuovendo tutto tranne il frutto più grande.

Non è necessario fertilizzare una giovane pera asiatica appena piantata; aspetta un mese e poi dagli un ½ libbra del 10-10-10. Se l'albero cresce di più di un piede all'anno, non fertilizzarlo. L'azoto favorisce la crescita, ma l'eccesso di alimentazione può ridurre la fruttificazione e incoraggiare le malattie.

Se l'albero cresce ad un ritmo più lento, vai avanti e alimentalo con 1/3 a ½ tazza di 10-10-10 per ogni anno di età dell'albero, fino a 8 tazze divise in due poppate. Applicare la prima porzione in primavera prima della nuova crescita e di nuovo quando l'albero inizia a fruttificare. Cospargere il fertilizzante sul terreno e innaffiarlo.

Articolo Precedente:
I polloni sono un evento comune, ma frustrante, su molte specie di alberi da frutto. Qui discuteremo specificamente cosa fare con i babbei. Con la propagazione dei semi di papaia, un'attività così lenta e impegnativa, molti giardinieri potrebbero chiedersi se dovessi mantenere i miei ventri di papaia per la propagazione.
Raccomandato
Alcuni alberi sono di legno dolce, alcuni sono di legno duro. Il legno di alberi di conifere è davvero meno denso e resistente degli alberi di legno duro? Non necessariamente. In effetti, alcuni alberi di legno duro hanno legni più teneri rispetto ai legni teneri. Quindi, quali sono gli alberi di conifere?
Le palme da datteri possono aggiungere un chiarore esotico al paesaggio o essere utilizzate per trasformare un cortile di casa in un paradiso tropicale in zone abbastanza calde da poter essere piantate all'aperto tutto l'anno. Ma, per mantenere quei palmi delle date al loro meglio, è importante rispolverare i problemi più comuni delle palme da datteri.
Le ragnatele su erba umida con rugiada mattutina possono essere un sintomo di un problema più grande chiamato fungo spot del dollaro. Il micelio ramificato del fungo spot del dollaro assomiglia a ragnatele o ragnatele sull'erba del mattino, ma a differenza delle ragnatele, il micelio del punto del dollaro scompare quando la rugiada si asciuga.
Coltivare una pianta di agrifoglio nel paesaggio offrirà un interesse unico alla zona. Queste piante adorabili non solo sono facili da coltivare e da curare, ma offrono anche abbondanza di cibo alla fauna selvatica attraverso le loro bacche autunnali. Queste piante aggiungeranno anche interesse per tutto l'anno attraverso il loro attraente colore e consistenza del fogliame.
I bulbi da fiore sono una risorsa fantastica per qualsiasi giardino. Puoi piantarli in autunno e poi, in primavera, escono da soli e portano un brillante colore primaverile senza alcuno sforzo da parte tua. Un sacco di lampadine resistenti possono essere lasciati nello stesso punto e si presenteranno anno dopo anno, dandovi poca manutenzione, fiori affidabili
Di Sandra O'Hare Mentre alcuni sono scelti per la loro bellezza, altre piante di stagno sono necessarie per la salute di un laghetto. Di seguito è riportato un elenco di otto delle più famose piante di stagno nel Regno Unito e negli Stati Uniti, con informazioni sul perché le persone le amino e perché i nostri stagni ne hanno bisogno. Pi