Trattamento della radice di armillaria: cause della radice di armillaria Rot of Melo


Non c'è niente come una mela croccante e succosa che hai coltivato te stesso. È assolutamente la cosa migliore del mondo. Tuttavia, essere un coltivatore di mele significa anche dover fare attenzione alle malattie che possono paralizzare o distruggere il tuo sudato raccolto. La putrefazione della radice di armillaria della mela, ad esempio, è una malattia grave che può essere difficile da gestire una volta stabilita. Fortunatamente, ha alcuni sintomi molto distinti che è possibile monitorare il tuo frutteto (o albero di mele solitario!) Per tutto l'anno.

Rotazione della radice di Armillaria sulle mele

La putrefazione della radice armillaria è causata da numerosi agenti patogeni fungini della specie Armillaria. Questi funghi possono essere implacabili e furtivi, rendendo difficile sapere se hai un'infezione a meno che tu non stia guardando da vicino. In definitiva, Armillaria ucciderà la maggior parte degli alberi e delle piante legnose con cui viene in contatto, quindi non è una malattia da ignorare. Può soffermarsi su ceppi infetti e grandi frammenti di radici sotterranee per anni o decenni, inviando lunghi rizomorfi rossastri-bruno-rossastro alla ricerca di nuovi alberi da infettare.

I sintomi di Armillaria nelle mele possono essere inizialmente sottili, con segni di stress come cadenti o arricciature delle foglie lungo la nervatura centrale, bronzatura delle foglie e avvizzimento o morte dei rami. Si potrebbero anche notare funghi d'oro giallastro che crescono alla base di alberi infetti in autunno o inverno - questi sono i corpi fruttiferi del fungo.

Poiché l'infezione prende una presa più forte, il tuo melo può sviluppare grandi ceri cangianti di colore scuro e ventri miceliali, strutture bianche simili a ventagli, sotto la corteccia. Il tuo albero potrebbe anche iniziare il suo viraggio prima del solito, o addirittura collassare all'improvviso.

Armillaria Root Rot Treatment

Sfortunatamente non esiste un trattamento noto per la putrefazione della radice Armillaria, quindi i proprietari di case e gli agricoltori sono lasciati con poche soluzioni per un meleto infetto. L'esposizione della corona dell'albero può aiutare a rallentare la crescita del fungo, tuttavia, dandoti più tempo con la tua pianta. In primavera, rimuovi il terreno fino a una profondità di 30-30 cm attorno alla base dell'albero e lascialo esposto per il resto della stagione di crescita. Mantenere questa area asciutta è vitale, quindi se il drenaggio è un problema, dovrai anche scavare una fossa per allontanare l'acqua.

Se la tua mela soccombe al marciume delle radici di Armillaria, la soluzione migliore è ripiantare con una specie meno sensibile, come pera, fico, cachi o prugna. Verifica sempre la tolleranza Armillaria della varietà scelta, poiché alcuni sono più resistenti di altri.

Non piantare un nuovo albero da nessuna parte vicino a quello vecchio senza rimuovere completamente il moncone infetto e le radici principali. Aspettare un anno o due dopo la rimozione è ancora meglio, dato che questo darà del tempo per ogni piccola radice che potresti aver mancato di abbattere completamente.

Articolo Precedente:
Il profumo di lavanda è un meraviglioso aroma di erbe inebriante. I picchi di fiori dolci da viola a blu aggiungono altro all'appello. Hidcote alla lavanda è una delle forme più performanti dell'erba. Cos'è la lavanda Hidcote? È una lavanda inglese blu che prospera nelle zone USDA da 5 a 9. Que
Raccomandato
Molte persone stanno provando a coltivare colture tradizionalmente coltivate da agricoltori commerciali. Uno di questi raccolti è il cotone. Mentre le coltivazioni commerciali di cotone vengono raccolte da mietitrebbiatrici meccaniche, la raccolta del cotone a mano è la linea di condotta più logica ed economica per il piccolo coltivatore domestico. C
Alto contenuto di nutrienti e basso contenuto di calorie, il broccolo è un raccolto gustoso e fresco, facile da coltivare nelle giuste condizioni. Le piante sane possono sopportare lievi infestazioni di insetti e alcune malattie. Piantala all'inizio della primavera o alla fine dell'estate per un raccolto autunnale e invernale.
Come mantenere un prato verde e lussureggiante, anche durante le lunghe e calde giornate estive? Irrigare troppo significa sprecare denaro e preziose risorse naturali, ma se non si annaffia abbastanza, il prato può diventare secco e marrone. Continua a leggere per le linee guida sull'irrigazione dei prati e consigli utili per l'irrigazione del prato.
L'uso del compost in combinazione con l'acqua per creare un estratto è stato utilizzato da agricoltori e giardinieri per centinaia di anni per aggiungere nutrienti alle colture. Oggi, la maggior parte delle persone produce un tè preparato per compost piuttosto che un estratto. I tè, se adeguatamente preparati, non hanno i batteri pericolosi che gli estratti di compost fanno. M
Sono cresciuto in una zona nei pressi di un vecchio meleto e i vecchi alberi nodosi erano qualcosa da vedere, come grandi signore artritiche ancorate alla terra. Mi sono sempre chiesto delle crescite nodose sui meli e da allora ho scoperto che ci sono un paio di cose che possono causarle. Continua a leggere per saperne di più su queste escrescenze di melo.
Le felci staghorn ( Platicerium ) sono affascinanti piante epifitiche che nel loro ambiente naturale crescono in modo innocuo negli alberi degli alberi, dove prendono le loro sostanze nutritive e la loro umidità dalla pioggia e dall'aria umida. Le felci staghorn sono originarie dei climi tropicali dell'Africa, del Sud-est asiatico, del Madagascar, dell'Indonesia, dell'Australia, delle Filippine e di alcune aree tropicali degli Stati Uniti.