Formiche sui fiori di camelia: perché i boccioli di camelia sono ricoperti di formiche


Quando vedi le formiche sui germogli di camelia, puoi scommettere che ci sono afidi nelle vicinanze. Le formiche amano dolci zuccherati e gli afidi producono una sostanza dolce chiamata melata mentre si nutrono, quindi le formiche e gli afidi sono perfetti compagni. Infatti, le formiche amano così tanto la melata che proteggono le colonie di afidi dai loro nemici naturali, come le coccinelle.

Come si ottiene le formiche dalle camelie?

Per sbarazzarsi di formiche sui fiori di camelia, devi prima sbarazzarti degli afidi. Una volta che la fonte di melata è sparita, le formiche si muoveranno. Cerca gli afidi sui boccioli e sul lato inferiore delle foglie vicino ai boccioli.

Per prima cosa, prova a far fuoriuscire gli afidi dal cespuglio di camelia con un forte getto d'acqua. Gli afidi sono insetti che si muovono lentamente e non riescono a tornare sugli arbusti una volta che li hai eliminati. L'acqua aiuta anche a sciacquare la melata.

Se non riesci ad avere il controllo degli afidi con un getto d'acqua, prova il sapone insetticida. Gli spray al sapone sono uno degli insetticidi più efficaci e meno tossici che puoi usare contro gli afidi. Ci sono diversi spray per sapone commerciali molto buoni sul mercato, oppure puoi risparmiare facendo il tuo.

Ecco la ricetta per il concentrato di sapone insetticida:

  • 1 cucchiaio di detersivo per piatti
  • 1 tazza di olio da cucina a base di verdure (arachidi, olio di soia e olio di cartamo sono buone scelte).

Tieni il concentrato a portata di mano per essere pronto la prossima volta che vedi le cime di camelia coperte di formiche. Quando sei pronto per usare il concentrato, mescola 4 cucchiai con un litro d'acqua e versalo in un flacone spray.

Lo spray deve entrare in contatto diretto con l'afide per essere efficace, quindi mirare lo spray alla colonia e non essere spray-tetro fino a quando non gocciola dalle foglie e dai boccioli. Lo spray non ha alcun effetto residuo, quindi dovrai ripetere ogni pochi giorni mentre le uova degli afidi si schiudono e i giovani afidi iniziano a nutrirsi delle foglie. Evitare di spruzzare quando il sole è direttamente sulle foglie.

Articolo Precedente:
Cuochi avidi e naturopati dilettanti che vivono nella zona 6, rallegratevi! Ci sono molte scelte di erbe per i giardini delle erbe della zona 6. Ci sono alcune zone resistenti che possono essere coltivate all'aperto e altre erbe più tenere possono essere portate in casa quando il tempo inizia a rilassarsi.
Raccomandato
Il marciume in fiore è una malattia comune anche negli altri membri della famiglia delle solanacee, come pomodori e peperoni e meno comunemente nelle cucurbitacee. Cosa provoca esattamente un fondo marcio nelle melanzane e c'è un modo per prevenire la putrefazione delle melanzane? Che cosa è la melassa del fiore delle melanzane? I
Molte persone godono di una tazza di camomilla rilassante per dimenticare lo stress della giornata e ottenere un sonno piacevole e riposante. Quando si acquista una scatola di camomilla al supermercato, la maggior parte dei consumatori si preoccupa della marca di tè che preferiscono, non del tipo di camomilla che contengono le bustine di tè.
Ortensie, la gloria dell'estate! Queste bellezze in piena fioritura, una volta relegate in giardini all'antica, hanno goduto di una meritata rinascita di popolarità. Mentre ci sono molte varietà all'interno della specie, la grande Macrophylia o mopheads sono ancora le più popolari. Mentre il loro normale colore di fioritura estivo è blu, rosa o bianco, notiamo tutti quei fiori di ortensie verdi a un certo punto della stagione. Pe
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) Crescere margherite dipinte nel giardino aggiunge colore primaverile ed estivo da una pianta compatta da 1 ½ a 2 ½-piede. Le perenni dipinte di margherite sono l'altezza perfetta per quelle difficili da riempire i punti medi del giardino quando le prime fioriture primaverili stanno morendo.
La gravità del danno invernale degli arbusti varia in base alla specie, all'ubicazione, alla durata dell'esposizione e alla fluttuazione della temperatura delle piante. Il danno da freddo agli arbusti può anche derivare da sciami solari, essiccazione e lesioni fisiche. Il trattamento del danno da freddo negli arbusti non dovrebbe essere fatto prima della primavera, quando si può veramente valutare il recupero della pianta. L
I peperoncini sono sinonimo di calore sensoriale che brucia la bocca. È difficile immaginare che i peperoncini non si scaldino a meno che tu non sia un vero gourmet o un professionista culinario. La verità è che i peperoncini sono disponibili in una varietà di livelli di calore, misurati sull'indice di Scoville. Qu