Sintomi di antracnosi nei fagioli - Gestione dei fagiolini Antracnosi nei giardini


I fagioli in crescita possono essere un semplice esercizio in giardino per i bambini che stanno appena iniziando i loro primi giardini o giardinieri adulti che cercano di espandersi dalle piante allevate in vivaio. Sono generalmente resistenti, ma hanno alcune malattie che possono eliminarle rapidamente. L'antracnosi è uno, ma questo articolo ti aiuterà a capire meglio come controllare l'antracnosi sui fagioli.

Cos'è l'antracnosi sui fagioli?

Può essere incredibilmente gratificante coltivare il proprio cibo, soprattutto quando si inizia a muoversi oltre le piantine che si possono acquistare presso il proprio vivaio locale. I fagioli sono in genere una pianta da giardino piuttosto facile da coltivare direttamente dai semi, poiché producono in abbondanza e hanno pochi problemi comuni nella maggior parte delle aree. Sfortunatamente, l'antracnosi nei fagioli può essere un problema serio per alcuni giardinieri, ma ci sono dei passi da fare per proteggere le piante.

Come molte malattie delle piante fungine, l'antracnosi può presentarsi in modo molto diverso su diversi tipi di piante. Sui fagioli, i sintomi antracnosi possono apparire dapprima come lesioni da nere a brune sui cotiledoni e sui gambi delle piante. Man mano che l'antracnosi progredisce, le lesioni si diffondono e al loro centro si formano spore di funghi rosa. Le piante gravemente infettate a volte vengono uccise o soffrono di cingoli di foglie e steli; baccelli e semi mostreranno distinte lesioni circolari rosso-marroni.

L'antracnosi è principalmente una malattia trasmessa dai semi nei fagioli, ma quando le condizioni sono bagnate e le temperature sono fresche o moderatamente calde, le spore si diffondono facilmente anche nelle piante non infette. Queste spore possono provenire da infezioni delle piante attive nelle vicinanze o da spore che giacevano in letargo sulle foglie di fagioli degli anni passati.

Gestire la pianta di fagioli Anthracnose

Trattare antracnosi su baccelli di fagioli è una battaglia persa. Se i tuoi baccelli sono già infetti, è troppo tardi per salvarli, anche se puoi rallentare la diffusione di antracnosi nelle piantagioni di fagioli attuali e future. Non ci sono trattamenti chimici noti per l'antracnosi, ma il controllo culturale dell'antracnosi di fagioli è piuttosto efficace.

In primo luogo, consentire sempre ai fagioli di asciugare completamente prima di toccare o inserire una piantagione di fagioli. L'antracnosi si diffonde rapidamente in presenza di acqua, quindi eliminando questo importante vettore è spesso possibile proteggere le piante che non sono ancora state infettate. In secondo luogo, assicurati di pulire sempre gli strumenti che stai utilizzando nel bean garden prima di utilizzarli altrove. Le spore possono fare autostop su questi attrezzi da giardinaggio.

Se stai cercando di salvare il raccolto di quest'anno, attendi un giorno molto secco e rimuovi quante piante infette riesci a trovare. Questo rimuoverà i potenziali punti di infezione, dandoti una migliore possibilità di avere qualche tipo di raccolto. Quando l'antracnosi appare all'inizio della stagione vegetativa, puoi spesso sostituire le piante di fagioli che hai tirato con nuovi semi, purché tu stia attento a raccogliere tutti i detriti. Non raccogliere i semi per la semina il prossimo anno, poiché i semi hanno un'alta probabilità di vettori di spore fungine.

Nelle stagioni successive, allarga i fagioli ulteriormente per rendere più difficile per le gocce di pioggia e gli animali trasmettere antracnosi tra le piante. Inoltre, la pratica di una rotazione colturale di due anni con un concime verde può aiutare ad aumentare la massa del terreno e interrompere il ciclo di infezione. Ci sono alcuni fagioli resistenti all'antrace sul mercato, ma nessuno è resistente a tutti i ceppi di antracnosi. Se vuoi sperimentare con fagioli resistenti all'antrace, sii paziente e registra i risultati così saprai quali varietà sono più adatte alle tue condizioni locali.

Articolo Precedente:
Se nella tua vita hai un pino della Norfolk, potresti averlo acquistato come un albero di Natale in vaso. È un evergreen attraente con fogliame piumoso. Se si desidera mantenere l'albero del contenitore o trapiantarlo all'aperto, è possibile conoscere la potatura dei pini dell'isola di Norfolk.
Raccomandato
I giardinieri intelligenti sono sempre alla ricerca di prodotti nuovi e interessanti da coltivare nel loro paesaggio. Nel caso di Caihua, i frutti sono simili al cetriolo ma più senza problemi. Il cetriolo ripieno Caihua è un ottimo sostituto per un cetriolo regolare con l'ulteriore vantaggio di un corpo tipo busta che ospita imbottitura e riempimento.
I litchi sono un frutto amato del sud-est asiatico che sta diventando sempre più popolare in tutto il mondo. Se hai mai comprato dei litchi freschi al negozio, probabilmente sei stato tentato di piantare quei grossi semi soddisfacenti e vedere cosa succede. Continua a leggere per saperne di più sulla germinazione dei semi di lychee e sulla crescita del litchi dalle sementi.
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) Quando si coltiva l'iris siberiano ( Iris sibirica ), i giardini esploderanno con il colore della prima stagione e con i fiori intricati e crespi. Piantare l'iris siberiano in massa aggiunge un fascino elegante al giardino primaverile
Hai mai sputato i chiodi di garofano in un prosciutto cotto per le vacanze e ti chiedi da dove vengono i chiodi di garofano? Sono gemme di fiore non aperte che crescono su un albero di chiodi di garofano ( Syzygium aromaticum ). Prima di piantare un chiodo di garofano, dovresti imparare un po 'sui problemi del chiodo di garofano
Gli alberi di mesquite sono alberi di deserto tosti particolarmente popolari nel xeriscaping. Conosciuti per lo più per il loro sapore e profumo caratteristici usati nei barbecue, sono noti anche per i loro baccelli di seme attraenti e per l'interessante tettoia ramificata. Ma come tratti il ​​tuo mesquite in inverno? Con
L'Agapanthus è una tenera pianta erbacea dalla fioritura straordinaria. Conosciuto anche come Giglio del Nilo, la pianta sorge da spesse radici tuberose e proviene dal Sud Africa. In quanto tali, sono resistenti alle zone 9-11 dell'Amministrazione del Dipartimento degli Stati Uniti. Per la maggior parte di noi, questo significa che la cura invernale per l'agapanto può richiedere il sollevamento dei tuberi e la loro conservazione.