Informazioni sull'impianto di lino della Nuova Zelanda: suggerimenti sulla cura delle piante di lino in Nuova Zelanda


Un tempo il lino della Nuova Zelanda ( Phormium tenax ) si pensava fosse correlato ad Agave ma da allora è stato inserito nella famiglia Phormium. Le piante di lino della Nuova Zelanda sono piante ornamentali popolari nella zona 8 dell'Agricoltura degli Stati Uniti. La loro forma fan-like e la facile crescita dai rizomi sono accenti eccellenti in contenitori, giardini perenni e persino nelle regioni costiere. Una volta che sai come coltivare il lino della Nuova Zelanda, potresti essere ricompensato con piante larghe da 6 a 10 piedi con un'altezza potenziale incredibile di 20 piedi in perfette condizioni.

Informazioni sull'impianto di lino della Nuova Zelanda

Le piante di lino della Nuova Zelanda hanno due specie principali in coltivazione ma numerose cultivar. Le cultivar mostrano rosso, giallo, verde, bordeaux, viola, marrone e molti altri colori delle foglie. Ci sono persino lino variegato per un eccitante contrasto fogliare. Se le piante sono in regioni abbastanza calde, prendersi cura del lino della Nuova Zelanda è un gioco da ragazzi con poche lamentele di insetto o malattia e un duro lavoro.

Questo lino prende il nome dalle sue foglie fibrose, che un tempo venivano usate per fabbricare cesti e tessuti. Tutte le parti della pianta erano usate con medicine fatte di radici, cipria di polline di fiori e vecchi steli fioriti legati insieme come zattere. Le foglie sono a forma di chiglia, arrivando a un punto deciso. Possono essere utilizzati come piante decorative nelle zone da 9 a 11 con la migliore crescita nella zona 8.

Le informazioni sulla pianta di lino della Nuova Zelanda indicano che i fiori tubulari e appariscenti appaiono sugli steli eretti, ma solo nella loro regione natale e raramente nella cura in serra. Le piante di lino della Nuova Zelanda offrono interesse architettonico ma non sono resistenti all'inverno e dovrebbero essere portate in casa per l'inverno nella maggior parte dei climi.

Come coltivare il lino della Nuova Zelanda

Il lino della Nuova Zelanda è una pianta perenne a crescita lenta. Il metodo di propagazione più comune è attraverso la divisione e gli esemplari completamente radicati sono ampiamente disponibili nei centri di cura.

Uno dei requisiti principali di questa pianta è il suolo ben drenante. Terreni di argilla paludosa o pesante riducono la crescita e possono contribuire a gambi e rizomi marci.

Il lino tollera il sole parziale, ma si comporta meglio in situazioni di pieno sole.

Il lino della Nuova Zelanda attira gli uccelli e non è attraente per i cervi. È facile da mantenere, tollerante alla siccità una volta stabilito e garantisce un buon controllo dell'erosione. La cura della pianta del lino della Nuova Zelanda è minima una volta che le piante sono mature, ma il lino potrebbe subire danni e tagli delle foglie sminuzzate in siti ventosi ed esposti.

Prendersi cura del lino della Nuova Zelanda

Le piante ibride di lino non sono così durevoli come le due specie di base. Richiedono più acqua e qualche riparo dalla luce solare calda, che può bruciare le punte delle foglie.

Sono abbastanza resistenti a 20 gradi Fahrenheit (-6 ° C), ma tutte le specie possono essere semplicemente spostate all'interno in autunno per prevenire danni. Utilizzare un paio di centimetri di pacciame organico intorno alla zona della radice per conservare l'umidità, prevenire le erbacce e isolare i rizomi.

Occasionalmente, la potatura è necessaria quando il danno si è verificato a causa del sole o del freddo. Taglia le foglie morte e danneggiate secondo necessità.

Il lino prospera in terreni poveri, quindi la fertilizzazione non è necessaria, ma le medicazioni annuali superiori di compost molto finemente decomposte possono aiutare ad aggiungere sostanze nutritive al terreno e aumentare la percolazione.

La cura delle piante di lino della Nuova Zelanda è più facile da gestire nei container nei climi nordici. Portare la pianta all'interno per l'inverno e reintrodurla gradualmente all'esterno quando le temperature ambientali si riscaldano in primavera.

Articolo Precedente:
Le piante di primula Oxlip sono adatte alla coltivazione nelle zone di rusticità da USDA 4 a 8. Come la primula, gli oxlip sono tra le prime piante ad apparire all'inizio della primavera. Le fioriture giallo pallido, simile alla primula attirano le api e altri impollinatori nel giardino. Se questo ha suscitato il tuo interesse, continua a leggere per ulteriori informazioni sulle piante oxlip.
Raccomandato
Se sei stanco di falciare il tuo prato, prendi il cuore. C'è una pianta di arachidi perenne che non produce nocciole ma fornisce un'alternativa di un bel prato. L'utilizzo di piante di arachidi per la copertura del terreno fissa l'azoto nel terreno poiché è un legume. La pianta è anche tollerante alla tosatura, alla nebbia salina e si comporta bene nelle regioni temperate tropicali, sub-tropicali e più calde. Il
Di Stan V. Griep American Rose Society Consulting Maestro Rosarian - Rocky Mountain District Non posso iniziare a dirti quante volte ho avuto qualcuno che mi dicesse quanto crescono le rose dure. Non è proprio vero. Ci sono alcune cose che un giardiniere appassionato di rose può fare che renderà molto facile per loro avere successo. U
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Mentre i pomodori sono facili da coltivare, queste piante spesso richiedono supporto. Le piante di pomodoro possono essere sostenute con successo mentre crescono costruendo delle gabbie per i pomodori. Oltre a fornire supporto, le gabbie per i pomodori aiutano a impedire che le piante si rompano o vengano rovesciate
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) Se hai notato una sostanza chiara e appiccicosa sulle tue piante o sui mobili sottostanti, probabilmente hai una secrezione di melata. Se la sostanza appiccicosa è accompagnata da un rivestimento nero fuligginoso sulle foglie, la melata è accoppiata con la muffa fuligginosa.
La piantagione di alberi di larice non è difficile, né gli alberi di tamarack si prendono cura di loro una volta stabiliti. Continua a leggere per informazioni su come far crescere un albero di tamarack. Informazioni sull'albero di larice I Tamarack ( Larix laricina ) sono conifere decidue di medie dimensioni originarie di questo paese.
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) I cetrioli sono verdure teneri e di stagione calda che prosperano quando vengono curate adeguatamente. Le piante di cetriolo hanno radici poco profonde e richiedono frequenti annaffiature durante la stagione vegetativa. Sono anche coltivatori veloci, quindi la raccolta frequente di cetrioli è importante per evitare di ottenere un cetriolo giallo.