Linee guida per l'irrigazione del prato: il momento migliore per irrigare i prati e come


Come mantenere un prato verde e lussureggiante, anche durante le lunghe e calde giornate estive? Irrigare troppo significa sprecare denaro e preziose risorse naturali, ma se non si annaffia abbastanza, il prato può diventare secco e marrone. Continua a leggere per le linee guida sull'irrigazione dei prati e consigli utili per l'irrigazione del prato.

Linee guida per l'irrigazione del prato

Ecco le linee guida di base su quando e come irrigare il prato in modo più efficace.

Quando a Water Lawns

Il momento migliore per innaffiare i prati è quando l'erba inizia a mostrare segni di stress. Un prato stressato apparirà leggermente avvizzito con una tinta blu-verde invece del suo solito verde smeraldo. Se le impronte o le tracce del tosaerba rimangono sull'erba 30 minuti dopo aver falciato o attraversato, il prato è sollecitato. Puoi testare l'umidità del terreno inserendo un cacciavite, una cazzuola o un oggetto simile nell'erba. Se il terreno è così duro che il cacciavite non scivola facilmente, il terreno è troppo secco.

Confermare sempre che il prato ha bisogno di acqua testando il terreno prima di irrigare; il clima caldo e secco può far sembrare l'erba stressata anche quando il terreno è ancora umido. Se l'erba sembra stressata e il terreno è ancora umido, spruzzare l'erba con acqua per non più di 15 secondi. Questa rapida raffica d'acqua non è considerata irrigante perché non bagna il terreno; fornisce appena sufficiente umidità per rinfrescare l'erba e alleviare lo stress.

Come innaffiare un prato

È difficile sapere quanto inghiottire un prato perché la quantità dipende da diversi fattori, tra cui il tipo di erba, il clima, il tipo di terreno e l'uso. La sperimentazione è il modo migliore per imparare. Ad esempio, applicare circa ½ pollice di acqua se il terreno è sabbioso e circa un pollice se il terreno è finemente strutturato, a base di argilla o pesante. (Un pluviometro economico è il modo più semplice per sapere quanta acqua hai applicato.) Questa quantità di acqua dovrebbe immergere il terreno ad una profondità di 4-6 pollici, ma dovresti testare il terreno con una cazzuola o un cacciavite per sapere di sicuro.

Se l'acqua inizia a defluire prima di aver irrigato la quantità raccomandata, lasciare che l'acqua si impregni e quindi completare l'irrigazione. (Il suolo pesante dovrebbe essere irrigato con una velocità inferiore per aiutare a prevenire il ruscellamento.) Dopo averlo fatto alcune volte, avrai un'idea migliore di come innaffiare un prato in modo efficiente.

Ulteriori suggerimenti per la cura del prato d'irrigazione

Innaffia profondamente ma solo quando l'erba mostra segni di stress; un'irrigazione profonda e rara crea radici forti e resistenti alla siccità. Mai acqua ogni giorno; annaffiare troppo frequentemente incoraggia radici poco profonde e deboli e erba malsana. Per un prato sano e radici solide, attendi il più a lungo possibile prima di annaffiare e non preoccuparti di annaffiare se il bollettino meteorologico prevede la pioggia.

Acqua al mattino presto per ridurre al minimo l'evaporazione. Un timer sprinkler economico è un'opzione se non sei un mattiniero.

Irrigare solo le aree stressate del tuo prato, poiché l'erba non si asciuga sempre in modo uniforme. Le aree con terreno sabbioso o vicino ai passi carrai e ai marciapiedi tendono ad asciugarsi più rapidamente.

Articolo Precedente:
I mandorli offrono fiori vistosi e profumati e, con cura adeguata, un raccolto di noci. Ma se stai pensando di piantare questi alberi nel tuo giardino, dovresti essere a conoscenza dei problemi del mandorlo che potrebbero sorgere. Potenziali problemi con i mandorli includono sia malattie mandorle che parassiti
Raccomandato
Perché la mia orchidea perde foglie e come posso risolverla? La maggior parte delle orchidee tende a rilasciare le foglie mentre producono nuova crescita, e alcune possono perdere alcune foglie dopo la fioritura. Se la perdita di foglie è sostanziale, o se le foglie nuove cadono, è il momento di fare un po 'di risoluzione dei problemi. C
Il gombo è una verdura di stagione calda che produce baccelli lunghi, sottili e commestibili, soprannominati dita femminili. Se fai crescere il gombo nel tuo giardino, raccogliere semi di gombo è un modo economico e semplice per ottenere semi per il giardino del prossimo anno. Continua a leggere per scoprire come salvare i semi di gombo.
Forse una delle erbacce più nocive nel giardino di casa, il cardo canadese ( Cirsium arvense ) ha la reputazione di essere impossibile da eliminare. Non ti mentiremo, il controllo del cardo canadese è difficile e richiede un notevole sforzo per avere successo, ma lo sforzo che hai per controllare il cardo canadese si ripagherà quando avrai un giardino libero da questa fastidiosa erba. D
Quando si tratta di piante da appartamento, una pianta di edera variegata può aggiungere un po 'di scintillio e jazz in una stanza altrimenti noiosa, ma la cura di un'edera variegata differisce in qualche modo dalla cura di altri tipi di edera. Continua a leggere per saperne di più sulla cura variegata dell'edera.
I nomi di abete rosso del Colorado, abete rosso blu e albero di abete rosso del Colorado si riferiscono tutti allo stesso magnifico albero - pungens di Pica . Grandi esemplari sono imponenti nel paesaggio a causa della loro forma forte e architettonica sotto forma di una piramide e di rami orizzontali rigidi che formano una chioma fitta
Se hai mai trovato un gambo di fiore che sembra largo e appiattito, allargato o fuso, probabilmente hai scoperto un disturbo strano chiamato fasciazione. Alcune fasce nelle piante producono grossi gambi e fiori, mentre altri sono piuttosto sottili. Scoprire le fasce nel tuo giardino o in natura è intrigante e una delle attrattive dell'osservazione della natura.