Italian Sweet Pepper Care: suggerimenti per coltivare peperoni dolci italiani


La primavera manda molti giardinieri a esaminare febbrilmente i cataloghi di semi per trovare vegetali interessanti e gustosi da piantare. La coltivazione di peperoni dolci italiani fornisce un'alternativa ai peperoni, che spesso hanno un sentore di amarezza che può colpire il palato. Anche una varietà di Capsicum annuum, i sapori benigni dei peperoni dolci italiani si traducono perfettamente in un'ampia varietà di piatti e sono deliziosi mangiati crudi. Inoltre, i loro colori brillanti migliorano i sensi e creano un bel piatto.

Cos'è un peperone italiano?

La scelta del pepe giusto per il tuo giardino dipenderà spesso da come intendi usarli. I peperoncini hanno il loro posto ma sopraffanno molte ricette. È qui che il pepe italiano può eccellere. Cos'è un peperone dolce italiano? I peperoni sono in realtà un frutto e non un vegetale. Gli usi italiani del peperone dolce possono riempire per molti altri frutti usati nella cottura. Il loro sapore delicato assume note speziate, sapori zuccherini o aggiunge sapore ai piatti saporiti.

Il pacchetto di semi per questi deliziosi frutti conterrà informazioni sul peperone dolce italiano per la coltivazione, ma raramente menziona molto sul loro uso e sapore. I frutti maturi sono di colore rosso vivo o arancione. I peperoni sono molto più piccoli di una campana, allungata, affusolata e leggermente curva con una pelle lucida e cerosa. La polpa non è così croccante come un peperone, ma ha un notevole appeal sui denti.

Questi sono i peperoni che sono il cuore di un classico panino con salsiccia e peperone. Altri usi italiani di peperone dolce includono la loro capacità di stufare bene, di rimanere saldi in patatine fritte, aggiungere colore e zing alle insalate e preparare sottaceti eccellenti.

Crescendo peperoni dolci italiani

Per le colture paraurti, dovresti avviare i semi in casa dalle 8 alle 10 settimane prima del tuo ultimo gelo previsto. Semina in appartamenti con solo una spolverata di terra in cima al seme. La germinazione può essere prevista in 8-25 giorni in cui gli appartamenti sono tenuti umidi e in un luogo caldo.

Quando le piantine hanno due serie di foglie vere, spostale in vasi più grandi. Per trapiantare i peperoni dolci all'aperto, gradualmente indurirli per almeno una settimana.

I letti rialzati sono i migliori nel pH del terreno tra 5, 5 e 6, 8. Modificare il terreno con materiale organico e coltivare fino ad una profondità di almeno 20 cm (8 pollici). Piante spaziali da 12 a 18 pollici (da 30 a 46 cm.) A parte.

Cura italiana dei peperoni dolci

Questi peperoni necessitano di almeno 8 ore di sole al giorno per dare frutti. Inizialmente, le piante possono aver bisogno di una copertura per evitare danni agli insetti e ai parassiti. Rimuovi la copertura quando le piante iniziano a sbocciare, in modo che gli impollinatori possano entrare e fare il loro lavoro.

Un vestito superiore di compost può conferire minerali essenziali, conservare l'umidità e prevenire alcune erbe infestanti. Mantenere le erbe nocive lontane dal letto, poiché rubano sostanze nutritive e umidità dalle piante. Il calcio e il fosforo sono nutrienti importanti per la formazione dei frutti.

La maggior parte delle informazioni sul peperone dolce italiano elenca afidi e coleotteri delle pulci come insetti nocivi primari. Utilizzare il controllo organico dei parassiti per mantenere i frutti sicuri da mangiare e ridurre al minimo la tossicità chimica nell'orto.

Articolo Precedente:
Speedwell ( Veronica spp.) È un'erbaccia comune che infestano prati e giardini in tutti gli Stati Uniti. Le molte specie diverse variano nell'aspetto. Due caratteristiche che più hanno in comune sono i fiori blu o bianchi a quattro petali e i baccelli di seme a forma di cuore. Controlla il pozzo della velocità usando buone pratiche culturali, rimuovendo i petali prima che sboccino i fiori e, nei casi più difficili, usando diserbanti. Co
Raccomandato
Coltiviamo alberi per molte ragioni: per fornire ombra, per mantenere bassi i costi di raffreddamento, per fornire habitat per la fauna selvatica, per garantire un paesaggio verde rigoglioso per le generazioni future, o talvolta li coltiviamo semplicemente perché pensiamo che siano belli. Alberi da fiore comuni possono fornirci tutte queste cose.
Le felci alla cannella sono belle e maestose bellezze che crescono selvagge nelle paludi e sulle umide pendici montuose del Nord America orientale. Raggiungono altezze di 4 piedi o più con due tipi di fronde che hanno colori e trame distintamente differenti. Questa felce interessante e interessante è una risorsa per qualsiasi paesaggio ombroso.
I salici sono tra le migliori piante che si possono avere nei climi freddi perché sono praticamente i primi a svegliarsi dalla loro dormienza invernale. Mettendo gemme morbide e lanuginose seguite da amenti brillanti, quasi a forma di bruco, portano la vita e il colore precoci necessari nelle regioni native del Canada e degli Stati Uniti orientali.
Gli alberi di lacca non sono molto coltivati ​​in questo paese, quindi è logico che un giardiniere chieda: "Che cos'è un albero di lacca?" Gli alberi di lacca ( Toxicodendron vernicifluum precedentemente Rhus verniciflua ) sono originari dell'Asia e coltivati ​​per la loro linfa. Tossico
Se stai cercando una copertura perenne sempreverde, non guardare oltre la pianta di montagna alyssum ( Alyssum montanum ). Allora, cos'è un alyssum di montagna? Continua a leggere per saperne di più su questa interessante pianta. Cos'è l'Allyssum di montagna? Questa piccola bellezza in fiore è resistente nelle zone USDA 3-9, tollerante alla siccità una volta stabilita, e copertura eccellente per giardini rocciosi e altre nicchie che sono più difficili da piantare. L
L'edera di Boston è una vite legnosa a crescita rapida che cresce su alberi, muri, rocce e recinti. Con niente in posizione verticale da scalare, la vite si arrampica sul terreno e viene spesso vista crescere lungo i bordi delle strade. L'edera matura di Boston mostra bellissime fioriture all'inizio dell'estate, seguite da bacche di edera di Boston in autunno.