Raccolta del frutto di fico d'India: quando e come raccogliere il fico d'india


Potresti averli visti nel tuo mercato locale di prodotti - quei frutti rossi rosati con cicatrici caratteristiche di spine. Questi sono i frutti del fico d'India che amano il calore. I cacciatori del sud possono semplicemente uscire nelle loro regioni selvagge e raccogliere i frutti, ma quando raccogli i frutti del fico d'india? I foragers interessati a provare i frutti da soli dovrebbero leggere alcuni consigli su come scegliere il fico d'india e cosa fare con loro una volta raccolto un raccolto abbondante.

Quando raccogli frutta di fico d'india?

Il frutto del fico d'india si trova nelle regioni calde del Nord America, ma anche gli abitanti del nord possono avere un assaggio di questo frutto unico nei mercati specializzati. Il frutto del fico d'india è un alimento tradizionale della popolazione indigena di regioni aride e calde. I piccoli frutti paffuti sono eccellenti mangiati crudi, in umido, in scatola o preparati in conserve, ma prima devi avere una pianta per la raccolta di frutta fico d'India. La raccolta non è difficile, ma è necessario prendere alcune precauzioni per proteggersi dalle lunghe spine e glochidi ancora più insidiosi.

Agosto è quando i cuscinetti di cactus grasso del fico d'India sono adornati con frutti rosso rubino. La maggior parte dei raccoglitori esperti consiglia di raccogliere frutti di fico d'india con un colore rubino profondo e senza residui verdi. Questi frutti saranno più dolci e succosi con il miglior sapore e rimuoveranno facilmente.

Dovresti avere le maniche lunghe e guanti di cuoio spessi per proteggersi dalle spine. I piccoli glochidi quasi invisibili sono i più pericolosi delle grandi spine. Un singolo pennello contro il frutto e potresti ottenere centinaia di spine invisibili e fini incorporate nella tua pelle. Portare con sé del nastro isolante nel caso in cui ciò accada. Usalo per rimuovere le spine e risparmiare un sacco di tempo e irritazione.

Come scegliere il fico d'india

Ci sono un paio di scuole di pensiero sul metodo utilizzato per la raccolta del frutto del fico d'india. La maggior parte dei foraggiatori usa un paio di pinze o qualcosa di simile per semplicemente stirare i frutti. La frutta matura dovrebbe svitarsi facilmente.

In alternativa, è stato suggerito che un piccolo bruciatore butano con una bacchetta è il metodo migliore. Usa lo strumento per bruciare le spine e glochlids della pera. L'utilizzo di un bruciatore rende la raccolta del frutto del fico d'India meno irto di pericoli, poiché la mancanza di spine rende il frutto sicuro da afferrare.

Lascia sempre qualche frutto per animali selvatici e uccelli. Metti la frutta in un cesto o in un sacchetto, ma cerca di non sovrapporli troppo, schiacciando il frutto inferiore.

Stoccaggio di frutti di fico d'India

I frutti si conservano in frigorifero per un paio di giorni, ma sono meglio usati freschi. Conservare in un unico strato del tuo croccante. Se si dispone di un raccolto eccezionale, è possibile scegliere di memorizzarli nel congelatore. Questo frantumerà il frutto ma è comunque utile per fare il succo o una conserva. La frutta congelata può essere schiacciata e tesa per rimuovere semi, pelle e spine vaganti. Il succo andrà a male in pochi giorni, quindi dovrebbe essere usato immediatamente o ricongelato.

Gli usi comuni per un buon raccolto di frutta di fico d'india potrebbero essere sciroppati nei dessert, fermentati in un delizioso aceto o anche in un tè. Il succo aggiunge anche interesse a molti intrugli alcolici comuni e migliora le carni come salsa o chutney.

Articolo Precedente:
I giacinti d'uva sono una bella aggiunta a qualsiasi giardino. Sebbene non siano effettivamente un giacinto (sono un tipo di giglio), fioriscono in delicati grappoli di fiori blu-giacinto che assomigliano a grappoli d'uva. Emettono una deliziosa fragranza e aggiungono un inconfondibile tocco di primavera al tuo bancone da giardino o da cucina
Raccomandato
Il pomodoro Litchi, noto anche come arbusto di Morelle de Balbis, non è un alimento standard presso il garden center o l'asilo nido. Non è né un litchi né un pomodoro ed è difficile da trovare in Nord America. I fornitori online sono la soluzione migliore per iniziare o seminare. Scopri cos'è un pomodoro litchi e poi provalo nel tuo giardino. Cos&
La pianta aerea ( Tillandsia ) è il più grande membro della famiglia dei Bromelia, che include l'ananas familiare. Quante varietà di piante aeree ci sono? Sebbene le stime varino, la maggior parte concorda sul fatto che esistono almeno 450 diversi tipi di tillandsia, per non parlare di innumerevoli varietà ibride e che non esistono due varietà di piante aeree esattamente uguali. Pro
Chiamate anche palme Sabal, le palme dei cavoli ( Sabal palmetto ) sono un albero nativo americano ideale per le zone calde e costiere. Quando vengono piantati come alberi da strada o in gruppi, conferiscono all'intera area un'atmosfera tropicale. Vistosi fiori bianchi su lunghi steli ramificati fioriscono all'inizio dell'estate, seguiti da bacche scure e commestibili in autunno
Anche se non li coltiviamo qui, la cura e la coltivazione di alberi da frutto troppo freddi e coltivati ​​è ampiamente praticata in molte culture tropicali. È una fonte importante di carboidrati, un alimento base in gran parte dei tropici, ma cosa è un pane e dove cresce l'albero del pane? Che c
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Un ottimo modo per eliminare i parassiti del giardino nel terreno, così come le erbe infestanti, è utilizzando tecniche di giardinaggio a temperatura del suolo, noto anche come solarizzazione. Questo metodo unico utilizza l'energia termica del sole per ridurre gli effetti delle malattie del suolo, dei parassiti e di altri problemi del suolo.
La polvere bianca sulle foglie di violetta africana indica che la tua pianta è stata infestata da una brutta malattia fungina. Anche se l'oidio sulle violette africane non è solitamente mortale, può sicuramente avere un impatto sulla salute e l'aspetto generale delle foglie e dei gambi, la crescita delle piante e la fioritura sostanziale. S