What Are Staghorn Fern Pups: Devo Rimuovere Staghorn Pups


Le felci staghorn sono esemplari affascinanti. Mentre si riproducono attraverso le spore, un metodo di propagazione molto più comune è attraverso cuccioli, piccole piantine che crescono dalla pianta madre. Continua a leggere per saperne di più sulla rimozione dei cuccioli di felci staghorn e sulla propagazione del cucciolo di felci staghorn.

Cosa sono i cuccioli di Staghorn Fern?

I cuccioli di felce di Staghorn sono piccole piantine che crescono dalla pianta madre. In natura questi cuccioli cresceranno infine in nuove piante intere. I cuccioli saranno attaccati sotto le fronde di scudo marrone e asciutto della pianta.

I giardinieri hanno due possibilità: rimuovere i cuccioli e propagare nuove piante per dare via o permettere loro di rimanere sul posto per formare l'aspetto di una singola felce molto più grande e imponente. La scelta dipende da te.

Cosa fare con Staghorn Fern Pups

Se si sceglie di non rimuovere i cuccioli di felci staghorn, cresceranno sempre più grandi e potrebbero anche raggiungere le dimensioni della pianta madre. Continueranno anche ad aumentare di numero. Il risultato è una copertura molto attraente di fronde che può estendersi a 360 gradi in cesti appesi e di 180 gradi sui supporti a parete.

È un aspetto spettacolare, ma può anche diventare grande e pesante. Se non hai lo spazio (o la tua parete o il soffitto non hanno la forza), potresti voler mantenere la felce più contenuta dimagrendo alcuni cuccioli.

Come devo rimuovere Staghorn Fern Pups?

I cuccioli sono la principale fonte di propagazione della felce staghorn. Rimuovere i cuccioli di felce staghorn è facile e ha un tasso di successo molto alto. Attendere fino a quando il cucciolo è largo almeno 10 cm (4 pollici).

Trova il punto sotto le fronde scudo marrone dove è attaccato il cucciolo e, con un coltello affilato, taglia il cucciolo via con delle radici attaccate. Puoi montare il cucciolo proprio come faresti con una felce staghorn completamente cresciuta.

Articolo Precedente:
Boysenberries sono un frutto popolare, un ibrido tra molte altre varietà di bacche di canna. Coltivati ​​più comunemente nei giardini nelle regioni calde e umide del nord-ovest degli Stati Uniti, possono anche essere coltivati ​​con successo in contenitori, a condizione che siano ben irrigati e potati. Continua
Raccomandato
La pacciamatura è una parte importante del giardinaggio che a volte viene trascurata. Il pacciame aiuta a mantenere le radici fresche e umide in estate e calde e isolate in inverno. Elimina anche le erbacce e dona al tuo lettino un aspetto attraente e strutturato. I pacciamatura organici, come trucioli di legno e aghi di pino, sono sempre una buona scelta, ma la pietra frantumata sta rapidamente guadagnando popolarità.
La maggior parte delle erbe prosperano in condizioni soleggiate mediterranee in terreni ben drenanti. Certamente una delle erbe più popolari, il basilico è un tenero annuale nella maggior parte dei casi. Con questo pensiero in mente, alla fine della stagione di raccolta del basilico, puoi mantenere il basilico durante l'inverno?
Ci sono molte erbe che puoi piantare nel tuo orto, ma l'erba più facile da coltivare, più gustosa e più popolare deve essere il basilico. Ci sono un paio di modi per propagare piante di basilico ed entrambi sono abbastanza semplici. Diamo un'occhiata a come propagare il basilico. Piantare semi di basilico Quando si tratta di piantare semi di basilico, assicurati di piantare semi di basilico in un'area in cui avranno a disposizione da sei a otto ore di sole al giorno. I
I coleotteri di soldato assomigliano molto ai fulmini, ma non producono bagliori di luce. Quando li vedi, puoi star sicuro che hai anche larve di coleottero soldato. Nei giardini, le larve vivono nel terreno, quindi non le vedrai. Non appena le uova di coleottero soldato si schiudono, le larve predatorie iniziano a nutrirsi di uova di insetti e larve di insetti nocivi
Le foglie che si arricciano, appassiscono, scoloriscono e muoiono possono significare che una pianta soffre di verticilloso. Per prima cosa, potresti notare questi sintomi in primavera o in autunno quando le temperature sono miti. Continuate a leggere per scoprire come distinguere l'appassimento di verticillium da altre malattie delle piante e cosa fare al riguardo
Il giardiniere in casa morde la punta in inverno per tornare nel loro paesaggio. La voglia di sporcarsi e iniziare il processo di crescita è più acuto in una rara giornata di sole in cui i terreni non sono più congelati. La lavorazione del terreno umido in anticipo potrebbe sembrare utile e un inizio di piantagione, ma ha i suoi inconvenienti. L