Usando le foglie malate nel compost: posso compostare le foglie delle piante malate


Immaginate una tempesta di mezza estate che passa attraverso. Gli acquazzoni bagnano la Terra e la sua flora così velocemente che l'acqua piovana gocciola, spruzza e si accumula. L'aria calda e ventilata è densa, umida e umida. Gambi e rami cadono inerte, il vento sferzato e abbattuto dalla pioggia. Questa immagine è un terreno fertile per le malattie fungine. Il sole di mezz'estate spunta da dietro le nuvole e l'umidità aumentata rilascia spore fungine, che vengono trasportate dal vento umido per atterrare, diffondendosi ovunque la brezza li porti.

Quando le malattie fungine, come la macchia di catrame o l'oidio, si trovano in un'area, a meno che il paesaggio non sia nella sua bio-cupola protettiva, è suscettibile. Puoi prendere misure preventive, trattare le tue piante con i fungicidi e essere religioso riguardo la pulizia del giardino, ma non puoi catturare tutte le spore trasportate dall'aria o le foglie infette che potrebbero esplodere nel tuo giardino. Succede il fungo. Quindi cosa fai in autunno quando hai un cortile pieno di foglie cadute infettate da funghi? Perché non li butti nell'ammasso di compost.

Posso compostare le foglie delle piante malate?

Il compostaggio delle foglie malate è un argomento controverso. Alcuni esperti diranno di buttare tutto nel cestino del compost, ma poi si contraddicono con "tranne ..." e elencano tutte le cose che non dovresti compostare, come foglie con parassiti e malattie.

Altri esperti sostengono che è davvero possibile lanciare TUTTO sul cumulo di compostaggio finché si equilibra con un rapporto adeguato di ingredienti ricchi di carbonio (marrone) e ingredienti ricchi di azoto (verdi) e quindi dargli abbastanza tempo per riscaldarsi e decomporsi. Con il compostaggio a caldo, parassiti e malattie saranno eliminati dal calore e dai microrganismi.

Se il tuo cortile o giardino è pieno di foglie cadute con macchie di catrame o altre malattie fungine, è essenziale pulire queste foglie e smaltirle in qualche modo. Altrimenti, i funghi rimarranno in letargo durante l'inverno e mentre le temperature si scaldano in primavera, la malattia si diffonderà nuovamente. Per smaltire queste foglie, hai solo alcune opzioni.

  • Puoi bruciarli, poiché questo ucciderà i patogeni che causano la malattia. La maggior parte delle città e delle township hanno delle ordinanze in fiamme, quindi questa non è un'opzione per tutti.
  • Puoi rastrellare, soffiare e ammucchiare tutte le foglie e lasciarle sul marciapiede perché la città si raccolga. Tuttavia, molte città metteranno le foglie in un cumulo di compost della città, che può o non può essere processato correttamente, può ancora portare malattie e viene venduto a basso costo o dato in dono ai cittadini.
  • L'ultima opzione è che puoi compostarli tu stesso e assicurarsi che gli agenti patogeni vengano uccisi nel processo.

Usando le foglie malate in compost

Quando compostano foglie con oidio, macchie di catrame o altre malattie fungine, il cumulo di compost deve raggiungere una temperatura di almeno 140 gradi F. (60 C.) ma non più di 180 gradi F. (82 C.). Dovrebbe essere areato e girato quando raggiunge circa 165 gradi F. (74 C.) per consentire l'ingresso di ossigeno e mescolarlo per riscaldare completamente tutta la materia in decomposizione. Per uccidere le spore fungine, questa temperatura ideale dovrebbe essere mantenuta per almeno dieci giorni.

Affinché i materiali in un cumulo di compost procedano correttamente, è necessario disporre del giusto rapporto di materiali ricchi di carbonio (marrone) come foglie autunnali, gambi di mais, cenere di legno, gusci di arachidi, aghi di pino e paglia; e il rapporto corretto di materiali ricchi di azoto (verde) come erbe infestanti, erba tagliata, fondi di caffè, scarti di cucina, rifiuti di orto e letame.

Il rapporto suggerito è di circa 25 parti di colore marrone in 1 parte di verde. I microrganismi che abbattono i materiali compostati utilizzano il carbonio per produrre energia e utilizzano l'azoto per le proteine. Troppo carbonio o materiali marroni possono rallentare la decomposizione. Troppo azoto può causare un cattivo odore della pila.

Quando si mettono le foglie con funghi nel compost, bilancia questi marroni con la giusta quantità di verdure per ottenere i migliori risultati. Inoltre, assicurati che il cumulo di compost raggiunga la temperatura ideale e rimanga lì abbastanza a lungo da eliminare parassiti e malattie. Se le foglie malate sono compostate correttamente, le piante su cui poni questo compost saranno molto più a rischio di contrarre malattie fungine trasmesse dall'aria e quindi di prendere qualsiasi cosa dal compost.

Articolo Precedente:
Il liatris è un nativo perenne noto per i suoi spigolosi fiori di una bottiglia viola brillante portati in cima alle lussureggianti foglie erbacee che sbocciano verso la fine dell'estate. Trovato in praterie o praterie, il liatris è anche a casa nel giardino, ma i liatris possono crescere in vasi?
Raccomandato
Crescere i fiori di crocosmia nel paesaggio produce masse di foglie a forma di spada e fioriture dai colori vivaci. Le Crocosmie sono membri della famiglia Iris. Originario del Sudafrica, il nome deriva dalle parole greche "zafferano" e "odore". Imparare a piantare i bulbi di crocosmia può dare alla tua dimensione giardino e ai colori dell'alba il rosso, l'arancione e il giallo, e le fioriture a forma di imbuto hanno un profumo sottile che aumenta quando vengono essiccate.
Parliamo di patate. Che siano fritte al francese, bollite e trasformate in insalata di patate, o al forno e spalmate di burro e panna acida, le patate sono una delle verdure più popolari, versatili e facili da coltivare. Sebbene molte persone abbiano familiarità con quando piantare colture di patate, altri potrebbero chiedersi quanto sia profonda piantare patate una volta che sono pronte per la coltivazione.
Mantieni un passo avanti ai parassiti della nettarina senza inzuppare i tuoi alberi di sostanze chimiche tossiche. Come? Questo articolo spiega quando spruzzare le pesche noci e offre alcuni consigli sulle opzioni meno tossiche quando arriva il momento di farlo. Continuate a leggere per saperne di più.
Molti di noi amano mangiarlo, ma lo sapevate che oltre ad acquistarlo dal negozio, potete davvero godervi i popcorn in crescita nel giardino? Il popcorn non è solo un raccolto divertente e gustoso da coltivare in giardino, ma lo conserverà anche per diversi mesi dopo la raccolta. Continua a leggere per saperne di più sulle informazioni sugli impianti di popcorn e su come coltivare i popcorn nel tuo giardino. I
La cura delle piante di giada è facile e semplice. Molte persone amano coltivare piante di giada nelle loro case e uffici, e sono considerati simboli di buona fortuna. Ma non è necessario essere fortunati per sapere quali sono le cure e il mantenimento delle piante di giada. Continua a leggere per imparare come prendersi cura di una pianta di giada.
Gli abitanti del deserto non affrontano gli stessi ostacoli nel giardinaggio invernale che affrontano i loro connazionali del nord. I giardinieri nei climi più caldi e aridi dovrebbero approfittare di una stagione di crescita estesa. Ci sono numerose piante per i giardini del deserto invernale, che prospereranno in temperature leggermente più fresche.