I frutti del pane hanno semi - senza semi Sementi di pane


L'albero del pane è un frutto tropicale estremamente popolare che sta guadagnando una certa trazione nel resto del mondo. Amato sia come dolcezza fresca, sia come alimento cucinato e succulento, il pane è in cima alla scala culinaria in molti paesi. Ma non tutti gli alberi del pane sono creati uguali. Una delle maggiori divisioni è tra varietà seminate e senza semi. Continua a leggere per saperne di più sulle varietà seedless vs breadfruit seminate.

Vs. senza semi Sementi di pane

Gli alberi del pane hanno semi? La risposta a questa domanda è un clamoroso "sì e no". Ci sono molte varietà e specie diverse di alberi del pane che si trovano in natura, e questi includono diversi tipi di semi e senza semi.

Quando esistono, i semi nella pianta del pane misurano circa 0, 75 pollici (2 cm) di lunghezza. Sono di forma ovale, marroni con strisce scure, e appuntiti ad una estremità e rotondi all'altro. I semi dell'albero del pane sono commestibili e di solito vengono mangiati arrostiti.

Gli alberi del pane senza semi hanno un nucleo cavo oblungo dove normalmente si trovano i loro semi. A volte, questo nucleo cavo contiene peli e semi piccoli, piatti, non sviluppati che misurano non più di? pollici (3 mm.) di lunghezza. Questi semi sono sterili.

Varietà di pane e semi senza semi

Alcune varietà di semi hanno un'abbondanza di semi, mentre alcuni ne hanno solo pochi. Perfino i frutti che sono considerati senza semi possono avere un'infarinatura di semi in vari stadi di sviluppo. Inoltre, alcuni tipi di alberi del pane considerati uguali possono avere varietà seminate e senza semi. Per questo motivo, spesso non esiste una chiara divisione tra varietà seminate e senza semi di pane.

Ecco alcune varietà popolari di alberi del pane con semi e senza semi:

Frutti del pane popolari

  • Uto Me
  • Samoa
  • Temaipo
  • Tamaikora

Popular Breadfruits senza semi

  • Sici Ni Samoa
  • Kulu Dina
  • Balekana Ni Vita
  • Kulu Mabomabo

Articolo Precedente:
Il vermicomposting è un modo ecologico di ridurre gli sprechi di cibo con il vantaggio aggiunto di creare un ricco e nutriente compost per il giardino. Una libbra di vermi (circa 1.000 vermi) mangerà circa ½ a 1 libbra di scarti di cibo al giorno. È importante sapere cosa devono nutrire i vermi, i fare e non fare vermicomposting e come nutrire i vermi da compostaggio. Cu
Raccomandato
Il cachi americano ( Diospyros virginiana ) è un albero nativo attraente che richiede pochissima manutenzione quando viene piantato in siti appropriati. Non è coltivato commercialmente tanto quanto il cachi asiatico, ma questo albero nativo produce frutta con un gusto più ricco. Se ti piace il frutto di cachi, potresti prendere in considerazione la coltivazione di cachi americani. C
Le piante di orchidee selvatiche sono splendidi doni della natura che cresce in diversi habitat in tutto il mondo. Mentre molte orchidee crescono in ambienti tropicali o sub-tropicali, molte si sono adattate a climi rigidi, inclusi i tratti più a nord dell'Alaska. Continua a leggere per ulteriori informazioni sulle piante di orchidee native e scopri perché coltivare orchidee native potrebbe non essere una buona idea.
I fagioli di velluto sono rampicanti molto lunghi che producono fiori bianchi o viola e baccelli di fagioli viola scuro. Sono popolari come medicine, colture di copertura e occasionalmente come cibo. Continua a leggere per saperne di più su come piantare e coltivare i fagioli di velluto nel giardino.
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Valutare il danno da tempesta degli alberi può essere un compito scoraggiante. Tuttavia, quello che molte persone non sanno è che la maggior parte degli alberi ha le proprie abilità di guarigione uniche, che possono togliere la preoccupazione (o la necessità) dalla riparazione dell'albero di danni da tempesta. Co
Le calendule sono piante comuni e compagne, che sembrano respingere molti insetti parassiti. Sono abbastanza resistenti ai problemi degli insetti, ma le malattie nelle piante di calendula sono un problema occasionale. Le malattie più diffuse sono fungine e colpiscono steli, foglie e radici. Tuttavia, le malattie delle piante di calendula sono relativamente facili da diagnosticare e trattare.
È una fiaba secolare in giardino, hai piantato un piccolo e carino Black Eyed Susan in un posto perfetto. Poi un paio di stagioni dopo, hai centinaia di piccoli che spuntano ovunque. Questo può essere esasperante per il giardiniere ordinato e organizzato. Per saperne di più su Deadhead Black Eyed Susans per il controllo, oltre ai pro e contro di tagliare le fioriture sulle piante Rudbeckia. S