Crocus Winter Flowering: impara a conoscere il croco nella neve e nel freddo


Intorno a febbraio e marzo, i giardinieri invernali legati alle case stanno vagando per la loro proprietà, alla ricerca di segni di rinnovata vita vegetale. Una delle prime piante a spuntare un po 'di fogliame e a fiorire rapidamente è il croco. I loro fiori a forma di coppa segnalano temperature più calde e la promessa di una stagione generosa. La fioritura invernale dei crocus avviene nelle regioni temperate. Non è raro vedere le loro teste bianche, gialle e viola circondate da neve tardiva. La neve farà male ai fiori di croco? Continuate a leggere per saperne di più.

Crocus Cold Hardiness

Le piante che fioriscono in primavera hanno bisogno di refrigerazione per forzare la lampadina a germogliare. Questa necessità li rende naturalmente tolleranti nei confronti di gelo e neve e minimizza la possibilità di danni da freddo da croco.

Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti ha organizzato gli Stati Uniti in zone rustiche. Questi indicano la temperatura minima annuale media per regione, divisa per 10 gradi Fahrenheit. Queste piante bulbose sono resistenti nelle zone dal 9 al 5 del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti.
Crocus prospererà nella zona 9, che va da 20 a 30 gradi Fahrenheit (da -6 a -1 C), e giù fino alla zona 5, che va da -20 a -10 gradi Fahrenheit (da -28 a -23). Ciò significa che quando il congelamento si verifica all'aria ambiente a 32 gradi Fahrenheit (0 C), la pianta è ancora all'interno della sua zona di rusticità.

Quindi la neve farà male ai fiori di croco? La neve agisce effettivamente come un isolante e mantiene le temperature intorno all'impianto più calde rispetto all'aria ambiente. Il croco nella neve e nel freddo sono resilienti e continueranno il loro ciclo vitale. Il fogliame è molto freddo e può persino resistere sotto una spessa coltre di neve. Tuttavia, i danni da freddo di croco nei nuovi germogli sono possibili, poiché sono un po 'più sensibili. Il piccolo croco duro sembra riuscire a superare qualsiasi evento meteorologico primaverile.

Proteggere il croco nella neve e nel freddo

Se si verifica una tempesta anomala e sei davvero preoccupato per le piante, coprili con una coperta anti-gelo. Puoi anche usare plastica, barriera del suolo o persino cartone. L'idea è di coprire leggermente le piante per proteggerle dal freddo estremo.

Le coperture inoltre impediscono alle piante di essere schiacciate da forti nevicate, anche se, nella maggior parte dei casi, i fiori si solleveranno una volta che la pesante sostanza bianca si sarà sciolta. Poiché la crude resistenza al freddo scende a -20 gradi, un incidente abbastanza freddo da ferirli sarebbe raro e solo nelle zone più fredde.

Le temperature rigide primaverili non durano abbastanza a lungo da danneggiare la maggior parte delle lampadine. Alcuni degli altri esemplari resistenti sono giacinti, bucaneve e alcune specie di giunchiglia. La cosa migliore del crocus è la loro vicinanza al suolo, che si sta riscaldando gradualmente in risposta a più sole e temperature più calde. Il terreno aggiunge protezione al bulbo e farà in modo che sopravviva anche se c'è un evento di uccisione per il verde e il fiore.

Puoi guardare al prossimo anno, quando la pianta si alzerà come Lazzaro dalle ceneri e ti saluterà con l'assicurazione delle stagioni più calde.

Articolo Precedente:
Come la maggior parte dei bulbi, le tigri si naturalizzeranno nel tempo, creando ancora più bulbi e piante. Dividere il grappolo di bulbi e trapiantare i gigli di tigre aumenterà la crescita e la fioritura e aumenterà ulteriormente il patrimonio di questi affascinanti gigli. Per il miglior successo, dovresti sapere quando dividere e come trapiantare le piante di giglio tigrato. I
Raccomandato
Di Karen Boness Proprietario di Wild Willow Landscape Design Coltivare piante di morning glory è facile. Questo impianto a bassa manutenzione richiede pochissima cura; eppure ti ricompenserà con un bel fogliame per tutto l'anno e fiori copiosi in primavera. Continuate a leggere per saperne di più su come far crescere una pianta di morning glory. C
Succede di volta in volta; attendi pazientemente che le mele sul tuo albero maturino a sufficienza da raccogliere, poi ti svegli una mattina per scoprire che i cervi ti picchiano a quelle mele. Con l'uso corretto delle piante di mele, tuttavia, quei cervi potrebbero essere andati altrove per uno spuntino di mezzanotte
Le malattie batteriche della patata sono la rovina dei giardinieri ovunque. Queste malattie fungine causano scompiglio negli orti durante tutta la stagione di crescita, causando danni significativi in ​​superficie alle piante di patate e rendendo i tuberi inutili. Le più comuni patologie della patata prendono il nome dalla parte della stagione in cui sono comuni: la peronospora e la peronospora. Il
I gigli di Calla non rilasciano petali come molte altre piante quando i loro fiori sono sbocciati. Una volta che il fiore calla inizia a morire, si arrotola in un tubo, diventando spesso verde all'esterno. Questi fiori spesi sulle piante di calla sono fatti, non hanno scopo e devono essere tagliati via
Le lampadine fiorite autunnali, primaverili o estive aggiungono colori vivaci e consistenza al paesaggio. Che tu acquisti i vecchi standbys, come tulipani e crocus, o lampadine costose e rare, hanno ancora bisogno di essere sani. I fiori più grandi e brillanti provengono dai tuberi e dai bulbi più grandi e più chubbiest. S
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Hai mai visto quelle strane distorsioni simili a ginestre in un albero? Forse è uno dei tuoi o in un albero vicino. Cosa sono questi e fanno male? Continua a leggere per saperne di più sui segni e i sintomi della malattia delle ginestre delle streghe.