Crocus Winter Flowering: impara a conoscere il croco nella neve e nel freddo


Intorno a febbraio e marzo, i giardinieri invernali legati alle case stanno vagando per la loro proprietà, alla ricerca di segni di rinnovata vita vegetale. Una delle prime piante a spuntare un po 'di fogliame e a fiorire rapidamente è il croco. I loro fiori a forma di coppa segnalano temperature più calde e la promessa di una stagione generosa. La fioritura invernale dei crocus avviene nelle regioni temperate. Non è raro vedere le loro teste bianche, gialle e viola circondate da neve tardiva. La neve farà male ai fiori di croco? Continuate a leggere per saperne di più.

Crocus Cold Hardiness

Le piante che fioriscono in primavera hanno bisogno di refrigerazione per forzare la lampadina a germogliare. Questa necessità li rende naturalmente tolleranti nei confronti di gelo e neve e minimizza la possibilità di danni da freddo da croco.

Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti ha organizzato gli Stati Uniti in zone rustiche. Questi indicano la temperatura minima annuale media per regione, divisa per 10 gradi Fahrenheit. Queste piante bulbose sono resistenti nelle zone dal 9 al 5 del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti.
Crocus prospererà nella zona 9, che va da 20 a 30 gradi Fahrenheit (da -6 a -1 C), e giù fino alla zona 5, che va da -20 a -10 gradi Fahrenheit (da -28 a -23). Ciò significa che quando il congelamento si verifica all'aria ambiente a 32 gradi Fahrenheit (0 C), la pianta è ancora all'interno della sua zona di rusticità.

Quindi la neve farà male ai fiori di croco? La neve agisce effettivamente come un isolante e mantiene le temperature intorno all'impianto più calde rispetto all'aria ambiente. Il croco nella neve e nel freddo sono resilienti e continueranno il loro ciclo vitale. Il fogliame è molto freddo e può persino resistere sotto una spessa coltre di neve. Tuttavia, i danni da freddo di croco nei nuovi germogli sono possibili, poiché sono un po 'più sensibili. Il piccolo croco duro sembra riuscire a superare qualsiasi evento meteorologico primaverile.

Proteggere il croco nella neve e nel freddo

Se si verifica una tempesta anomala e sei davvero preoccupato per le piante, coprili con una coperta anti-gelo. Puoi anche usare plastica, barriera del suolo o persino cartone. L'idea è di coprire leggermente le piante per proteggerle dal freddo estremo.

Le coperture inoltre impediscono alle piante di essere schiacciate da forti nevicate, anche se, nella maggior parte dei casi, i fiori si solleveranno una volta che la pesante sostanza bianca si sarà sciolta. Poiché la crude resistenza al freddo scende a -20 gradi, un incidente abbastanza freddo da ferirli sarebbe raro e solo nelle zone più fredde.

Le temperature rigide primaverili non durano abbastanza a lungo da danneggiare la maggior parte delle lampadine. Alcuni degli altri esemplari resistenti sono giacinti, bucaneve e alcune specie di giunchiglia. La cosa migliore del crocus è la loro vicinanza al suolo, che si sta riscaldando gradualmente in risposta a più sole e temperature più calde. Il terreno aggiunge protezione al bulbo e farà in modo che sopravviva anche se c'è un evento di uccisione per il verde e il fiore.

Puoi guardare al prossimo anno, quando la pianta si alzerà come Lazzaro dalle ceneri e ti saluterà con l'assicurazione delle stagioni più calde.

Articolo Precedente:
A qualcuno piace caldo; a qualcuno piace più caldo. I coltivatori di peperoncino che godono di un po 'di calore avranno sicuramente quello che chiedono quando crescono i peperoni fantasma. Continua a leggere per saperne di più su queste piante di peperoncino caldo. Informazioni su Ghost Pepper Plants Le piante di pepe fantasma, altrimenti noto come Bhut Jolokia, sono un tipo di pianta di peperoncino coltivata in India.
Raccomandato
C'è qualcosa di più soddisfacente di uscire nel tuo giardino dopo una giornata di duro lavoro e spremere deliziose erbe per il menu della cena? Le erbe sono fresche, pungenti e deliziose. Li hai cresciuti anche tu! Altrettanto piacevole è la coltivazione di erbe per cocktail. È particolarmente soddisfacente quando hai amici e parenti per l'happy hour. Co
Anche i piselli oi fagiolini dall'occhio del sud vengono a volte definiti piselli dagli occhi neri o piselli crowder. Ampiamente coltivati ​​e originari dell'Africa, i piselli del sud vengono coltivati ​​anche in America Latina, nel Sud-Est asiatico e in tutti gli Stati Uniti meridionali. Con la
L'aglio è una pianta facile da coltivare che viene utilizzata per il suo bulbo e per i suoi verdi. Gli scapi d'aglio sono i primi germogli verdi teneri sull'aglio che diventeranno bulbilli. Sono commestibili da giovani e aggiungono un delicato sapore di aglio a insalate, zuppe e salse. Puoi usarli proprio come faresti con l'erba cipollina.
Potrebbe sorprendervi sapere che il mirtillo americano highbush non appartiene alla famiglia dei mirtilli rossi. In realtà è un viburno, e ha molte caratteristiche che lo rendono un cespuglio ideale per il paesaggio. Continua a leggere per informazioni sul bush mirtillo americano. Informazioni sul Viburno al mirtillo americano Il sapore e l'aspetto del frutto delle piante di mirtillo rosso è molto simile ai veri mirtilli rossi. I
Che cosa è una felce di coccodrillo? Originaria dell'Australia, la felce di coccodrillo ( Microsorium musifolium 'Crocydyllus'), talvolta nota come felce crocodyllus, è una pianta insolita con foglie rugose e increspate. Le foglie verde chiaro e segmentate sono contrassegnate da venature verde scuro.
Le lumache sono capaci di scatenare il caos nel giardino, e persino le piante in vaso non sono al sicuro da questi voraci parassiti. Le lumache che mangiano le piante in vaso sono facilmente individuabili dal sentiero argenteo che lasciano dietro di loro, e dai fori rotondi e masticati nel fogliame. Liberarsi delle lumache nelle piante del contenitore Prima di ricorrere a sostanze chimiche tossiche, provare soluzioni non tossiche per dissuadere le lumache dalle piante in vaso