Piantagione di abeti balsamici - Scopri la cura dell'albero di abete balsamico


Date le condizioni ideali, gli abeti balsamici ( Abies balsamea ) crescono circa un piede all'anno. Diventano rapidamente gli alberi dalla forma uniforme, densa, conica che riconosciamo come alberi di Natale, ma non si fermano qui. Gli abeti balsamici diventano alberi architettonici imponenti con una presenza audace nel paesaggio. Possono raggiungere altezze da 90 a 100 piedi alla scadenza. Alcune delle caratteristiche che rendono gli alberi del paesaggio desiderabili sono la loro fragranza speziata, la forma ordinata e il colore verde-bluastro.

Informazioni sull'albero di balsamo

Gli abeti di balsamo sono molto simili agli abeti rossi. Puoi capire la differenza dal modo in cui i coni crescono. I coni di abete Balsamo si ergono diritti sui rami, mentre i coni di abete penzolano. Non vedrai mai un cono d'abete balsamico sul terreno perché i coni si rompono in piccoli pezzi quando maturano.

Gli alberi di balsamo sono commercialmente significativi a causa del loro uso come alberi di Natale. Storicamente, gli alberi erano importanti per la loro resina, che era usata per trattare i disturbi polmonari. La resina è stata anche utilizzata per sigillare le giunture delle canne di betulla e come vernice per i dipinti ad acquerello.

Quando piantare l'abete balsamico

Piantare abeti a balsamo con le foglie appallottolate, burlapate o nude in autunno o primavera. L'autunno è solitamente il momento migliore per piantare. Reidratare gli alberi delle radici nude immergendoli in un secchio d'acqua per diverse ore prima di piantare.

Puoi piantare piante coltivate in contenitori in qualsiasi periodo dell'anno. Evitare di piantare durante periodi di siccità o di calore estremo. Se stai piantando un albero che è stato usato al chiuso come un albero di Natale, piantalo all'aperto appena possibile.

Scegli una posizione soleggiata o leggermente ombreggiata per il tuo albero. Un'area con ombra mattutina leggera aiuta a prevenire i danni da gelo. Innaffia profondamente e pacciami pesantemente subito dopo aver piantato usando da 2 a 3 pollici di pacciame organico.

Cura dell'albero di abete balsamico

Mentre l'albero è giovane, innaffiala settimanalmente in assenza di pioggia. I giovani alberi hanno bisogno di molta acqua, quindi usate un tubo di aspirazione per saturare il terreno intorno all'albero, o seppellire un tubo dell'acqua sotto il pacciame e lasciarlo scorrere il più lentamente possibile per circa un'ora. Se l'acqua inizia a defluire prima dell'ora, spegnerlo per un po 'e lasciare che il terreno assorba l'acqua, quindi accendere il tubo più tardi per terminare l'ora. Gli alberi più vecchi che hanno radici affondate in profondità nel terreno hanno bisogno solo di irrigazione durante periodi di siccità prolungati.

Fertilizzare gli abeti balsamici in primavera. Utilizzare un fertilizzante completo e bilanciato e seguire le istruzioni del produttore. Una concimazione eccessiva può danneggiare seriamente l'albero, quindi fai attenzione a non esagerare. Una volta che un albero matura, non ha bisogno di fertilizzante ogni anno.

Articolo Precedente:
Se la tua fattoria o giardino sul retro include un laghetto, potresti chiederti di usare la schiuma di stagno o se puoi usare le alghe da laghetto come fertilizzante. Continuate a leggere per scoprirlo. Puoi usare feccia di stagno in giardino? Sì. Poiché la schiuma e le alghe sono organismi viventi, sono una ricca fonte di azoto che si scompone rapidamente nel cumulo di compost.
Raccomandato
Originaria dell'Australia, la palma di coda di volpe ( Wodetia bifurcata ) è un'affascinante palma dalla forma arrotondata e simmetrica, con un tronco liscio e grigio e fronde di ciuffi che ricordano le volpi. Questo nativo australiano è adatto per la coltivazione nelle zone di rusticità USDA 10 e 11. I
È frustrante sedersi e aspettare che maturino le prime more di stagione, solo per scoprire che il tuo cespuglio di more non cresce bacche. Forse i frutti di mora non stanno maturando, o forse maturano ma sono deformi o sottodimensionati. Ci si potrebbe chiedere se la causa delle more che non fruttano sia una qualche forma di malattia della mora o un fattore ambientale.
I gigli sono un simbolo di pace e rappresentano tradizionalmente castità, virtù, devozione e amicizia, a seconda del colore. Non importa il significato, i gigli sono adorati fiori da regalo e le centrali elettriche del giardino perenne. I coltivatori di fiori sanno che i gigli del giardino naturalizzano e producono sempre più fioriture stagione dopo stagione. I
Le felci di Staghorn ( Platycerium spp.) Hanno un aspetto fuori dal mondo. Le piante hanno due tipi di foglie, una delle quali ricorda le corna di un grande erbivoro. Le piante crescono all'aperto nei luoghi caldi della stagione e al chiuso altrove. Montato o in un cesto è come far crescere una felce staghorn, perché sono epifitici, crescono generalmente sugli alberi.
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Le felci di capelvenere ( Adiantum spp.) Possono fare aggiunte aggraziate ai giardini ombreggiati o alle aree luminose e indirette della casa. Il loro fogliame grigio-verde chiaro, simile a piume, aggiunge un fascino unico a qualsiasi ambiente paesaggistico, in particolare le aree umide e boscose del giardino
L'erba cipollina ( Allium schoenoprasum ) costituisce una meravigliosa aggiunta al giardino delle erbe. Nei giardini di tutta la Francia, l'erba è quasi obbligatoria poiché è una delle "erbe fini" tradizionalmente combinata con cerfoglio, prezzemolo e dragoncello per aromatizzare pollo, pesce, verdure, zuppe, omelette e insalate. L