Problemi all'albicocca: suggerimenti per il controllo degli insetti sulle albicocche


Non c'è niente come mangiare un'albicocca fresca e matura direttamente dall'albero. I giardinieri investono anni nel portare a compimento questo momento cruciale, nutrendo i loro alberi di albicocca e combattendo contro le malattie e gli organismi nocivi che possono ostacolare i loro sforzi di crescita dell'albicocca. Esistono molti tipi di parassiti sugli alberi di albicocche, ma la maggior parte può essere controllata senza l'uso di insetticidi potenzialmente pericolosi. Diamo un'occhiata ad alcuni insetti comuni dell'albero di albicocca e come trattarli.

Parassiti sugli alberi di albicocca

Di seguito sono riportati alcuni degli insetti più comuni che causano problemi all'albicocca.

Insetti che si nutrono di linfa

Una chiave di volta importante per il successo del controllo degli insetti dell'albero di albicocca è il riconoscimento degli insetti che alimentano la linfa, un gruppo prevalentemente di parassiti. Questi insetti si nascondono nella parte inferiore delle foglie o si travestono da protuberanze cerose, cotonose o lanose su steli, germogli e ramoscelli mentre si nutrono direttamente dei succhi vegetali.

Afidi, cocciniglie e una varietà di insetti su scala sono alcuni degli insetti più comuni dell'albero di albicocca, ma si possono vedere segni di alimentazione come foglie ingiallite e cadenti, melata appiccicosa su foglie o formiche sugli alberi molto prima che si notino parassiti che si nutrono di linfa . Gli spray settimanali di olio per orticoltura e olio di neem funzionano bene per tutti questi parassiti che si muovono lentamente o immobili, oppure puoi usare sapone insetticida contro afidi e cocciniglie.

acari

Gli acari sono minuscoli aracnidi che alimentano la linfa e che sono difficili da vedere ad occhio nudo. A differenza degli insetti che nutrono la linfa, non producono melata, ma possono tessere sottili fili di seta dove si nutrono attivamente. Gli acari appaiono come minuscoli punti sul lato inferiore delle foglie che sono state macchiate o macchiate, o dove le foglie cadono prematuramente. Gli acari Eriophyid causano gonfiori insoliti dove si sono nutriti con foglie, ramoscelli o germogli.

Spesso si possono prevenire i problemi degli albicocchi causati dagli acari mantenendo bassi i livelli di polvere, spruzzando spesso foglie con un tubo dell'acqua durante il clima secco e astenendosi dall'uso di insetticidi ad ampio spettro che uccidono i predatori di acari senza controllare le popolazioni di acari. Laddove le colonie di acari sono problematiche, alcune applicazioni settimanali di olio per orticoltura o sapone insetticida le respingono.

Bruchi che si nutrono di foglie

Nessuna discussione sul controllo degli insetti sulle albicocche può essere completa senza almeno menzionare i molti bruchi che mangiano foglie e danneggiano i frutti masticando buchi attraverso la buccia. I bruchi che si piegano a foglia piegano foglie di albicocca su se stessi per formare nidi distinti, legati dalla seta, in cui si nutrono dall'interno. Quando i pappagalli crescono, espandono i loro nidi, a volte incorporando fiori o frutti. Altri bruchi che alimentano il fogliame rimangono esposti, ma nascosti nel baldacchino mentre si nutrono.

Il bacillus thuringiensis, comunemente noto come Bt, è considerato il miglior controllo per le epidemie di bruco diffuse. Questo veleno per lo stomaco derivato da batteri ha vita breve sulle foglie, quindi deve essere riapplicato ogni due o tre giorni fino a quando tutte le uova di bruco si sono schiuse e le larve hanno avuto l'opportunità di nutrirsi. Le popolazioni di piccoli cingoli dovrebbero essere prelevate dagli alberi.

Borers

Le larve di alcuni coleotteri e falene diventano gravi parassiti sugli alberi di albicocche quando entrano in tronchi, rami e rami per nutrirsi dell'alburno che cresce appena sotto lo strato di corteccia. Grandi popolazioni di larve tunneling possono alla fine cingere gli alberi, interrompendo il flusso di sostanze nutritive verso i rami e le foglie dove la crescita e la fotosintesi hanno luogo. Senza la capacità di elaborare le materie prime prelevate dalle radici, gli alberi diventano rachitici, stressati o muoiono, a seconda della posizione della cintura.

I borers sono tra i più difficili da controllare per gli insetti degli alberi di albicocca perché trascorrono gran parte della loro vita all'interno dell'albero stesso. Potare gli arti infestati in inverno e distruggerli immediatamente può spezzare il ciclo di vita dei trivellatori che non infestano il tronco. Altrimenti, un buon supporto per il tuo albero sotto forma di annaffiature e concimazioni appropriate è spesso l'unica cosa che puoi fare per prevenire un'ulteriore penetrazione da parte delle larve - i trapiantatori adulti depongono le uova solo su alberi gravemente stressati, feriti o bruciati dal sole.

Articolo Precedente:
L'erba di millepiedi è una popolare erba per prato nella parte meridionale degli Stati Uniti. La capacità dell'erba di centopiedi di crescere in terreni poveri e le sue ridotte esigenze di manutenzione ne fanno un'erba ideale per molti proprietari di case nelle zone più calde. Mentre l'erba di millepiedi ha bisogno di poca cura, è necessaria una manutenzione dell'erba con un centopiedi. Co
Raccomandato
Le radici spesse e commestibili delle piante di carota producono verdure dolci e croccanti. Purtroppo, quando i parassiti della carota attaccano le radici e lasciano il fogliame, questo gustoso cibo commestibile è rovinato. I vermi di ruggine causano danni particolari alle radici. Scavano tunnel e vivono nella radice e le alte infestazioni possono rendere immangiabile un'intera coltura.
Il lupino di Bigleaf è una pianta grande, dura e fiorita che a volte viene coltivata come ornamentale ma è spesso combattuta come erba. Continua a leggere per saperne di più sulla crescita di lupini di latifoglie e quando il controllo del lupino bigleaf è l'opzione migliore. Big Leaf Lupin Information Cos'è una pianta di lupino bigleaf? Big
Le palme Sago sembrano palme, ma non sono vere palme. Sono cicadee, un tipo di pianta con un unico processo riproduttivo simile a quello delle felci. Le piante di palma da sago vivono molti anni e crescono abbastanza lentamente. Le foglie di sago sano sono di un verde intenso. Se noti che le foglie di sago diventano gialle, la pianta potrebbe soffrire di carenze nutrizionali
Di Kathee Mierzejewski Molte persone si interrogano sulle barbabietole e se possono coltivarle a casa. Queste gustose verdure rosse sono facili da coltivare. Quando si considera come coltivare le barbabietole in giardino, ricordare che fanno meglio nei giardini domestici perché non richiedono molto spazio.
Per quanto riguarda i fiori annuali, difficilmente puoi fare meglio delle calendule. I tageti sono facili da coltivare, richiedono poca manutenzione e una fonte affidabile di colori brillanti. Sono anche famosi per respingere bug dannosi, rendendoli un eccellente impatto a basso impatto e una scelta totalmente biologica per la gestione dei parassiti
Le malattie fungine possono accadere a qualsiasi pianta. La maggior parte delle volte queste infezioni fungine presentano sintomi evidenti come fogliame maculato o chiazzato, lesioni impregnate d'acqua, crescita di polvere o di peronospora sui tessuti vegetali. Tuttavia, non tutte le malattie fungine recano sintomi così evidenti.