Nodi di albero di melo: quali sono le cause che provocano gli arti dei meli


Sono cresciuto in una zona nei pressi di un vecchio meleto e i vecchi alberi nodosi erano qualcosa da vedere, come grandi signore artritiche ancorate alla terra. Mi sono sempre chiesto delle crescite nodose sui meli e da allora ho scoperto che ci sono un paio di cose che possono causarle. Continua a leggere per saperne di più su queste escrescenze di melo.

Nodi di albero di mela

I nodi di bava su meli sono particolarmente comuni su alcune varietà di mele, in particolare le cultivar di inizio giugno. I nodi delle radici di melo (anche i burrknots del farro) sono gruppi di crescite contorte o nodose sui rami degli alberi di mele, di solito quando hanno tre o più anni. Questo evento aumenta sui portinnesti nani. Le escrescenze possono produrre sia germogli che radici, quindi se vuoi iniziare un altro albero, devi solo potare il ramo interessato dalla madre e piantarlo.

Il lato negativo dei nodi di bava sui meli è che possono essere un punto di ingresso per malattie e parassiti. Inoltre, un albero con una grande resa di mele combinato con molti nodi di bava può indebolirsi e rompersi se il vento si alza.

Come accennato, alcune cultivar sono più inclini di altre e condizioni come bassa luminosità, alta umidità e temperature tra i 68-96 gradi F. (20-35 C.) possono facilitare la produzione di nodi di bava. Inoltre, vi è qualche indicazione che l'infestazione da afide lanosa sta causando un infortunio che si traduce nella formazione di nodi. Anche i trivellatori di Burrknot possono essere una causa.

Scegli il portainnesto meno incline alla produzione di sbavature. Puoi anche dipingere Gallex sui nodi, che può aiutare nella formazione del callo o nella guarigione. Se l'albero è gravemente afflitto, si consiglia di eliminarlo del tutto poiché numerosi nodi di bava possono indebolire l'albero, aprendolo per infezione o infestazione che alla fine lo ucciderà.

Gallia di melo

Un'altra possibile causa di una netta prominenza potrebbe essere la galle coronaria sugli arti dei meli. La galla della corteccia di melo provoca la formazione di galle simili a tumori prevalentemente sulle radici e sui tronchi ma, occasionalmente, i rami di non solo mele ma anche molti altri arbusti e alberi possono essere influenzati. I galli interrompono il flusso di acqua e sostanze nutritive nell'albero. Giovani piantine con molteplici galle o una che circonda l'intera circonferenza dell'albero spesso moriranno. Gli alberi maturi non sono così sensibili.

La definizione di Webster per la parola "gall" è "una piaga della pelle causata da irritazione cronica". Questo è in effetti ciò che sta accadendo alla "pelle" dell'albero. È stato infettato dal batterio Agrobacterium tumefaciens, che si trova in oltre 600 specie di piante in tutto il mondo.

Gli escrementi sugli arti dei meli sono il risultato del batterio che entra nel sistema radicale attraverso le ferite causate dalla semina, dall'innesto, dagli insetti del terreno, dallo scavo o da un'altra forma di ferita fisica. I batteri percepiscono le sostanze chimiche emesse dalle radici ferite e si spostano dentro. Una volta che i batteri hanno invaso, inducono le cellule a creare quantità eccessivamente grandi di ormoni vegetali che portano alla formazione di scorticatura. In altre parole, le cellule infettate si dividono esponenzialmente e aumentano fino a dimensioni insolitamente grandi come le cellule cancerogene.

L'infezione può essere diffusa in altre piante sensibili attraverso strumenti di potatura contaminati, e sopravvivrà nel terreno per molti anni, potenzialmente infettando le future piantagioni. I batteri vengono anche comunemente spostati in nuove posizioni sulle radici delle piante infette che vengono trapiantate. Queste galle si disgregano nel tempo e i batteri vengono restituiti al suolo per essere dispersi dal movimento dell'acqua o dalle attrezzature.

In realtà, l'unico metodo di controllo per il gallo delle mele è la prevenzione. Una volta che il batterio è lì, è difficile da sradicare. Scegli con cura le nuove piante e ispezionale per rilevare eventuali segni di ferita o infezione. Se si identifica un albero giovane con fiele, è meglio scavarlo insieme al terreno che lo circonda e smaltirlo; non aggiungerlo al cumulo di compost! Brucia l'albero infetto Alberi più maturi spesso tollerano l'infezione e possono essere lasciati in pace.

Se hai identificato il fiele nel paesaggio, diffidare dell'introduzione di piante sensibili come rose, alberi da frutto, pioppi o salici. Sterilizzare sempre gli attrezzi per potare per evitare la contaminazione incrociata.

Infine, gli alberi possono essere protetti dalla galla della corona di mele prima del trapianto. Immergere le radici con una soluzione di acqua e batteri biologici di controllo Agrobacterium radiobacter K84. Questo batterio produce un antibiotico naturale che si trova in siti di ferite che impediscono l'infestazione di A. tumefaciens .

Articolo Precedente:
Alcune piante piacciono molto, e gli alberi di mandorle indiani ( Terminalia catappa ) sono tra questi. Interessato alla coltivazione della mandorla indiana? Sarai in grado di iniziare a coltivare una mandorla indiana (chiamata anche mandorla tropicale) se vivi dove è tostata tutto l'anno. Continuate a leggere per ulteriori informazioni sulla cura delle mandorle indiane e suggerimenti su come coltivare alberi di mandorle tropicali.
Raccomandato
Nulla aggiunge un'adorabile fiammata tropicale come un ibisco tropicale. Mentre le piante di ibisco andranno bene all'aperto in estate nella maggior parte delle aree, devono essere protette in inverno. L'ibisco invernale è facile da fare. Diamo un'occhiata ai passaggi per la cura dell'inverno ibisco.
Adoro l'aspetto del lussureggiante fogliame tropicale? C'è una pianta che può aiutare a trasformare il tuo paesaggio da giardino in un po 'dei tropici hawaiani, anche se i tuoi inverni tendono ad essere meno che miti. Il genere Musa sono piante di banana resistenti al freddo che crescono bene e durante l'inverno fino alla zona di solidità delle piante USDA 4. P
Mentre i comuni arbusti di snowberry ( Symphoricarpos albus ) potrebbero non essere gli arbusti più belli o meglio comportati nel giardino, hanno caratteristiche che li mantengono interessanti durante la maggior parte dell'anno. L'arbusto fiorisce in primavera, con piccoli ma densi grappoli di fiori bianchi a forma di campana all'estremità dei rami.
Le colture di copertura sono piantate per ridurre al minimo l'erosione del suolo, aumentare l'attività microbiologica benefica e in generale migliorare il terreno. Considerando di coltivare un raccolto di copertura? Ce ne sono molti tra cui scegliere, ma la segale dell'inverno è di spicco.
La ruggine delle foglie di carota è un problema comune che può essere ricondotto a diversi patogeni. Poiché la fonte può variare, è importante capire cosa stai guardando per trattarlo al meglio. Continua a leggere per saperne di più su ciò che causa la ruggine delle foglie di carota e come gestire varie malattie batteriche delle foglie di carota. Quali
Le prugne ei loro parenti sono stati a lungo turbati da varie malattie e parassiti, ma non è stato fino al 1999 che il virus del vaiolo della prugna è stato identificato nelle specie di Prunus del Nord America. Il controllo della malattia della prugna è stato un lungo processo in Europa, dove è apparso nel 1915. La