Piante di Angelina Sedum: come prendersi cura delle Cultivar di Sedum "Angelina"


Stai cercando un groundcover a bassa manutenzione per un letto sabbioso o un pendio roccioso? O forse ti piacerebbe ammorbidire un muro di pietra inflessibile rimboccando le perenni dai colori vivaci e poco profondi nelle crepe e nelle crepe. Le cultivar di Sedum 'Angelina' sono eccellenti piante grasse per siti come questi. Continua a leggere questo articolo per suggerimenti su come far crescere la scalinata di Angelina.

Informazioni su Sedum 'Angelina' Plants

Le cultivar di Sedum "Angelina" sono scientificamente conosciute come Sedum reflexum o Sedum rupestre . Sono nativi di pendii rocciosi e montuosi in Europa e in Asia e sono resistenti nelle zone di resistenza USA 3-11. Anche comunemente chiamato Angelina stonecrop o Angelina stone orpine, le piante di Angelina sedum sono a crescita bassa, diffondono piante che raggiungono solo circa 3-6 pollici (8-15 cm) di altezza, ma possono diffondersi fino a 2-3 piedi (61-91 cm .) largo. Hanno piccole radici poco profonde e, mentre si espandono, producono piccole radici dai gambi laterali che penetrano nelle piccole fessure del terreno roccioso, ancorando la pianta.

Le cultivar di Sedum "Angelina" sono famose per la loro coloratissima colorazione a fogliame giallo aghiforme. Questo fogliame è sempreverde nei climi più caldi, ma nei climi più freddi il fogliame diventa un arancio al colore bordeaux in autunno e in inverno. Sebbene siano per lo più coltivate per il loro colore e la consistenza delle foglie, le piante sedentarie di Angelina producono fiori gialli a forma di stella tra la metà e la tarda estate.

Angelina Stonecrop in crescita nel giardino

Le piante di Angelina sedum crescono in pieno sole fino all'ombra parziale; tuttavia, troppa ombra può far sì che perdano il loro brillante fogliame di colore giallastro. Crescono in quasi tutti i terreni ben drenanti, ma in realtà prosperano meglio su terreni sabbiosi o ghiaiosi con poche sostanze nutritive. Le cultivar Angelina non tollerano la presenza di argilla pesante o siti saturi d'acqua.

Nella giusta posizione, le piante di sedano Angelina si naturalizzeranno. Per riempire rapidamente un sito con questo rivestimento colorato a bassa manutenzione, è consigliabile che le piante siano distanziate di 12 pollici (30 cm).

Come altre piante di sedum, una volta stabilito, diventerà resistente alla siccità, rendendo Angelina eccellente per l'uso in letti a sbalzo, giardini rocciosi, siti sabbiosi, scia di fuoco o spargimenti su muri o contenitori di pietra. Tuttavia, le piante coltivate in contenitori avranno bisogno di irrigazione regolare.

Coniglio e cervi infastidiscono raramente le piante sedentarie di Angelina. A parte le annaffiature regolari che stabiliscono, non c'è praticamente nessun'altra cura delle piante necessaria per Angelina.

Le piante possono essere divise ogni pochi anni. Le nuove piante di sedum possono essere propagate semplicemente tagliando alcune talee di punte e posizionandole dove vuoi che crescano. Il taglio può anche essere propagato in vassoi o vasi riempiti con terra sabbiosa.

Articolo Precedente:
Sai come la macedonia ha più tipi di frutta, giusto? Praticamente tutti piace perché c'è una varietà di frutta. Se non ti piace un tipo di frutta, puoi mettere da parte solo i pezzetti di frutta che ami. Non sarebbe bello se ci fosse un albero che coltivasse più tipi di frutta proprio come una macedonia? C&#
Raccomandato
Le pacciamature sono utilizzate nel paesaggio per una serie di motivi: per controllare l'erosione, sopprimere le erbacce, trattenere l'umidità, isolare piante e radici, aggiungere sostanze nutritive al suolo e / o valore estetico. Diversi pacciami funzionano meglio per scopi diversi. Il tipo di pacciamatura che scegli può avere effetti positivi o negativi sulle piante.
Il sambuco ( Sambucus spp.) Sono grandi arbusti con vistosi fiori bianchi e piccoli frutti di bosco, entrambi commestibili. I giardinieri amano i sambuco perché attirano gli impollinatori, come farfalle e api, e forniscono cibo per la fauna selvatica. Questi arbusti possono essere piantati da soli ma sembrano migliori con i compagni di piante di sambuco.
Hai notato dei frutti di pomodoro che sembrano marci sul fondo? Un problema comune in giardino, in particolare quando si coltiva il pomodoro, e un argomento comunemente richiesto, la putrefazione della fioritura è solitamente presente nei frutti a metà o all'inizio della stagione. Allora, cos'è il marciume del pomodoro e cosa si può fare se non altro? Co
Le orecchie di elefante di Alocasia hanno semi? Si riproducono attraverso i semi ma ci vogliono anni prima che tu possa ottenere le grandi belle foglie. Le piante più vecchie in buone condizioni produrranno una spatola e uno spadice che alla fine produrranno baccelli di semi. I semi di fiori dell'orecchio di elefante sono praticabili solo per poco tempo, quindi se vuoi piantarli, raccogli i baccelli e usali il prima possibile.
Se hai mai coltivato rafano, allora sei fin troppo consapevole che può diventare piuttosto invasivo. Non importa con quanta cura lo scavate, ci saranno senza dubbio alcuni frammenti di radice che saranno poi troppo felici per diffondersi e apparire ovunque. La soluzione, ovviamente, sarebbe il rafano coltivato in contenitore.
In Tailandia si dice che il numero di fiori su una pianta di spine di Euphorbia incoraggi la fortuna del custode della pianta. Negli ultimi 20 anni, gli ibridatori hanno migliorato la pianta in modo da produrre fiori più grandi e più grandi (e se il detto è vero, migliore fortuna) che mai. Nella giusta ambientazione, gli ibridi di Euphorbia (la corona di spine) fioriscono quasi tutto l'anno. C