Zone 3 Piante di glicine - Varietà di glicine Per la zona 3


Il clima freddo della zona 3 del giardinaggio può essere una delle più difficili delle condizioni regionali. La zona 3 dell'Agricoltura degli Stati Uniti può scendere a -30 o anche a -40 gradi Fahrenheit (da -34 a -40 C.). Le piante per questa zona devono essere resistenti e resistenti e in grado di resistere a temperature di congelamento prolungate. Crescere i glicini nella zona 3 era piuttosto poco pratico, ma ora una nuova cultivar ha introdotto una forma estremamente resistente della vite asiatica.

Glicine per climi freddi

Le viti di glicine sono abbastanza tolleranti per una serie di condizioni, ma la maggior parte delle varietà non si comporta bene nelle zone al di sotto degli USDA 4 a 5. Le piante di glicine della zona 3 erano un sogno irrealizzabile poiché gli inverni freddi e estesi tendevano ad uccidere questi cari. Un ibrido casuale trovato tra le zone paludose degli Stati del centro sud dalla Louisiana e Texas a nord, Kentucky, Illinois, Missouri e Oklahoma, Kentucky glicine è adatto per le zone da 3 a 9. Produce anche fiori in modo affidabile nella regione più fredda.

Le due piante di glicine più comuni nella coltivazione sono giapponese e cinese. Il giapponese è un po 'più duro e prospera nella zona 4, mentre il glicine cinese è adatto fino alla zona 5. C'è anche un glicine americano, il glicine frutescens, dal quale discendono le glicine del Kentucky.

Le piante crescono spontaneamente in boschi paludosi, argini e boschetti montani. Il glicine americano è resistente alla zona 5, mentre il suo ginestrone, Kentucky, può prosperare fino alla zona 3. Sono state introdotte numerose nuove cultivar utili per la coltivazione del glicine nella zona 3. Il glicine del Kentucky si comporta meglio dei suoi parenti asiatici ed è meno aggressivo . I fiori sono un po 'più piccoli, ma ritorna in modo affidabile in primavera anche dopo inverni rigidi.

Un'altra specie, Wisteria macrostachya, ha anche dimostrato di essere affidabile nella zona 3A dell'USDA. Viene venduta commercialmente come "Summer Cascade".

Le piante del glicine del Kentucky sono le migliori varietà di glicine per la zona 3. Ci sono anche alcune cultivar tra cui scegliere.

'Blue Moon' è una cultivar del Minnesota e ha piccoli e profumati grappoli di fiori blu pervinca. Le viti possono crescere da 15 a 25 piedi di lunghezza e produrre racemi da 6 a 12 pollici di fiori profumati simili a piselli che compaiono a giugno. Queste piante di glicine di zona 3 producono quindi baccelli morbidi e vellutati che crescono da 4 a 5 pollici di lunghezza. Per aggiungere alla natura attraente della pianta, le foglie sono delicate, pennate e profondamente verdi su steli gemellari.

Il summenzionato "Summer Cascade" porta fiori di lavanda morbidi in racemi da 10 a 12 pollici. Altre forme sono "Zia Dee", con eleganti fiori antichi lilla e "Clara Mack", che ha fiori bianchi.

Suggerimenti su Growing Wisteria in Zone 3

Queste robuste viti di glicine per la zona 3 necessitano ancora di buone cure culturali per prosperare e avere successo. Il primo anno è il più difficile e le giovani piante avranno bisogno di irrigazione regolare, picchettamento, trellising, potatura e alimentazione.

Prima di installare le viti, assicurare un buon drenaggio nel terreno e aggiungere molta materia organica per arricchire il buco di impianto. Scegli una posizione soleggiata e mantieni umide le giovani piante. Potrebbero essere necessari fino a 3 anni affinché la pianta inizi a fiorire. Durante questo periodo, mantenere le viti legate e addestrate in modo ordinato.

Dopo la prima fioritura, potare dove è necessario per stabilire un'abitudine e prevenire lo sfarfallio. Queste specie di glicine per climi freddi hanno dimostrato di essere la più facilmente stabilita nella zona 3 e affidabile anche dopo un rigido inverno.

Articolo Precedente:
I gigli di Canna sono piante con splendide fioriture brillanti e foglie uniche che possono aggiungere un aspetto tropicale ai giardini in quasi tutte le regioni. Nelle zone rustiche 9-12, i gigli di canna cresceranno come piante perenni. Tuttavia, nei luoghi più freschi, i gigli di canna sono cresciuti come annuali, i loro bulbi dissotterrati ogni autunno e conservati al chiuso attraverso inverni freddi.
Raccomandato
Il broccoli rabe, noto anche come broccoletto, è un verde frondoso mangiato con i suoi capolini immaturi. Anche se assomiglia molto ai broccoli e condivide un nome, in realtà è più strettamente correlato a una rapa e ha un sapore più scuro e piccante. È un ortaggio gustoso e in rapida crescita da avere a disposizione per cucinare. Ma p
Gli attrezzi da giardino sono la base di un bellissimo paesaggio. Ognuno ha uno scopo e un design unici che gli danno la massima utilità. Una pala a testa tonda è uno degli strumenti più usati durante lo sviluppo di un giardino. A cosa serve una pala a punto tondo? In primo luogo, questo strumento è utilizzato per scavare e non ha eguali per l'efficacia in tal senso. La
Non c'è assolutamente niente come un grande letto di fiori di dalia. Le fioriture sono disponibili in molti colori e dimensioni, dando uno sbocco a qualsiasi gusto del giardiniere. Quando pianifichi il tuo letto, è una buona idea considerare cosa piantare con le dalie. Le piante amiche della Dalia possono essere gli accenti perfetti per innescare i fiori, ma possono anche aiutare a scoraggiare i parassiti o addirittura agire come esca e sacrificarsi ai predatori di insetti.
Guava è un famoso albero da frutto tropicale. Il frutto è delizioso mangiato fresco o in una miriade di intrugli culinarie. Non solo l'albero è conosciuto per i suoi frutti, ma ha una lunga tradizione di utilizzo come rimedio medicinale per numerosi disturbi. La corteccia è particolarmente preziosa grazie al suo alto contenuto di tannino, proteine ​​e amido. Ci son
A volte chiamato farfalla bandiera, fiore di pavone, iris africano o giglio di quindici giorni perché sembra emettere nuove fioriture ogni due settimane, Dietes bicolor è più comunemente noto come iride sempreverde. Originaria del Sud Africa, l'iris di Dietes è resistente nelle zone 8-11 e si è naturalizzata in Florida, Texas, Louisiana, Arizona, New Mexico e California. Con
La corretta cura invernale delle ortensie determinerà il successo e la quantità delle fioriture della prossima estate. La chiave per la protezione invernale dell'ortensia è proteggere la pianta, sia in vaso che nel terreno, prima del primo gelo dell'inverno fino all'ultima gelata della primavera successiva. D