Suggerimenti per il controllo della peronospora


Un problema comune ma sotto diagnosticato nel giardino primaverile è una malattia chiamata peronospora. Questa malattia può danneggiare o arrestare le piante ed è difficile da diagnosticare. Ma, se hai familiarità con i diversi modi in cui questa malattia si presenta e con le condizioni in cui può crescere, sarai maggiormente in grado di prendere provvedimenti per controllare la peronospora nel tuo giardino.

Cos'è la peronospora?

Spesso, quando i giardinieri sentono il nome di peronospora, pensano che questa malattia sia collegata a un'altra malattia da giardino comune chiamata oidio. Mentre i due hanno nomi molto simili, sono due malattie molto diverse.

La peronospora è causata principalmente da organismi appartenenti al genere Peronospora o Plasmopara . Mentre l'oidio è causa di un vero fungo, la peronospora è causata da organismi parassiti che sono più strettamente correlati alle alghe.

Poiché è strettamente correlato alle alghe, la peronospora ha bisogno di acqua per sopravvivere e diffondersi. Ha anche bisogno di temperature più fresche. È più probabile che vediate la peronospora nelle vostre piante in primavera, dove le precipitazioni sono frequenti e le temperature rimangono fresche.

I sintomi della peronospora

Una delle cose più difficili della peronospora è che può apparire in modi diversi, a seconda del tipo di piante che infetta. Molto spesso, un'infezione da peronospora includerà anche una crescita sfocata, dall'aspetto morbido che può essere bianco, grigio, marrone o viola. Questa crescita è più comunemente visto sulle foglie più basse della pianta. Questa crescita è da dove questa malattia prende il nome, a causa della sua apparenza lanuginosa.

Altri sintomi comuni per la peronospora comprendono chiazze o macchie sulle foglie. Lo spotting sarà giallo, verde chiaro, marrone, nero o viola. In alcuni casi, la maculatura può sembrare clorosi.

Le piante che sono colpite da peronospora, possono essere stentate o avere perdita di foglie.

Controllo della peronospora

Il miglior controllo della peronospora è quello di assicurarsi che le tue piante non lo ottengano in primo luogo. Poiché la peronospora ha bisogno di acqua per sopravvivere, la cosa migliore che puoi fare per prevenire la peronospora è quella di irrigare le tue piante dal basso. L'acqua che si trova sulle foglie della pianta conferisce alla peronospora un modo per infettare e diffondere sulla pianta. La spora di muffe lanuginose si diffonde letteralmente nuotando nell'acqua finché non incontrano materiale vegetale vivo da infettare. Se non c'è acqua sulle foglie della pianta, la peronospora non può viaggiare o infettare le tue piante.

La buona igiene del giardino è anche cruciale per fermare la peronospora dallo sviluppo nel vostro giardino. Questa malattia sverna su materiale vegetale morto, quindi rimuovere la pianta morta dal tuo giardino in autunno aiuterà a prevenire la malattia nella primavera successiva.

Se le tue piante sono infettate da peronospora, il tuo controllo migliore è la lotta contro la peronospora. Il motivo è che una volta che una pianta è infettata da peronospora, non ci sono controlli chimici efficaci, anche se se si ha un problema ricorrente con la peronospora, ci sono alcune sostanze chimiche preventive che è possibile utilizzare. La peronospora non è un fungo, quindi i fungicidi non funzionano su di esso.

Una volta che le tue piante hanno la peronospora, la cosa migliore che puoi fare è cercare di eliminare l'umidità e l'umidità intorno alle piante. Come già accennato, assicurati di irrigare dal basso. Se possibile, cerca di migliorare la circolazione dell'aria attraverso la potatura selettiva. In ambienti chiusi, come in casa o in serra, anche l'umidità diminuirà.

Indipendentemente da ciò che fai, la peronospora si schiarisce normalmente nel giardino esterno una volta che il tempo si riscalda, poiché questa malattia non sopravvive bene nelle temperature calde. Se le tue piante hanno solo un lieve caso di peronospora, l'opzione migliore potrebbe essere semplicemente aspettare un clima più mite.

Articolo Precedente:
Ti piace il tuo rabarbaro? Allora probabilmente cresci anche tu. Se è così, probabilmente saprai che mentre i gambi sono commestibili, le foglie sono velenose. Quindi cosa succede se metti le foglie di rabarbaro nelle pile di compost? Il compostaggio del rabarbaro va bene? Continuate a leggere per scoprire se è possibile compostare le foglie di rabarbaro e se sì, come compostare le foglie di rabarbaro. Pu
Raccomandato
Originario del Nord America, le zucche sono state coltivate in ogni stato dell'unione. Coloro che hanno esperienza con la coltivazione di zucche sanno fin troppo bene che è impossibile mantenere le viti rampanti contenute. Non importa quanto spesso sposto le viti in giardino, invariabilmente, finisco involontariamente a tagliare le viti di zucca con la falciatrice.
Mentre molta attenzione in questi giorni viene dedicata al ruolo importante che gli impollinatori svolgono nel futuro del nostro pianeta, la maggior parte delle piante suggerite per questi piccoli impollinatori laboriosi hanno bisogno di pieno sole per sviluppare i loro fiori. Quindi, come aiuti gli impollinatori a fare il loro lavoro se hai per lo più ombra nel tuo giardino?
Se vedi i tumbleweed come un'icona del West americano, non sei il solo. È stato ritratto in quel modo nei film. Ma, in realtà, il vero nome di tumbleweed è il cardo russo ( Salsola tragus syn. Kali tragus ) ed è molto, molto invasivo. Per informazioni sulle erbe infestanti del cardo russo, compresi i suggerimenti su come sbarazzarsi del cardo russo, continua a leggere. Ci
Molte piante ornamentali e commestibili mostrano macchie scure e necrotiche sulle loro foglie. Questo è un sintomo di malattia batterica fogliare fogliare. La macchia batterica delle foglie sulle piante scolorisce e, in casi estremi, uccide le foglie. Minuscoli microscopici organismi unicellulari sono ciò che causa la macchia batterica delle foglie.
Se sei un appassionato giardiniere e hai un cane, sai cosa vuol dire cercare di sviluppare e mantenere un giardino: letti di fiori schiacciati, sporcizia e corteccia lanciate, sentieri antiestetici, buche fangose ​​nel giardino e macchie di pipì gialle in il prato. Amiamo i nostri cani, ma l'impatto negativo che hanno sul giardino può essere così scoraggiante. Detto
Le zinnie sono famose per il loro allegro mix di colori, ma lo sapevate che esiste una cosa come i fiori di zinnia verde lime e quelli con note di rosa? Le cultivar Queen Lime producono splendide fioriture e sono altrettanto facili da coltivare come qualsiasi altro tipo di zinnia. A proposito di Queen Lime Zinnias I fiori verdi sono rari ma sbalorditivi