Piante di basilico tailandese: suggerimenti per la coltivazione di erbe basiliche tailandesi


Con i loro deliziosi steli viola e le foglie con venature viola su uno sfondo verde scuro brillante, le piante di basilico tailandesi sono coltivate non solo per i loro usi culinari ma anche come un esemplare ornamentale. Continua a leggere per ulteriori informazioni sugli usi del basilico tailandese.

A proposito di piante di basilico tailandese

Il basilico tailandese ( Ocimum basilicum var. Thyrsiflora ) è un membro della famiglia della menta e in quanto tale ha un particolare sapore dolce che ricorda anice, liquirizia e chiodi di garofano. Popolare tra le cucine di Thailandia, Vietnam, Laos e Cambogia, il basilico tailandese in crescita ha un aroma gradevole simile al basilico dolce e viene generalmente utilizzato fresco nelle ricette.

Conosciuto anche come "dolce thailandese", le piante di basilico thailandese raggiungono un'altezza compresa tra 12 e 18 pollici con foglie lunghe da 1 a 2 pollici su steli viola con fiori viola. Come il basilico dolce, il basilico tailandese è perenne.

Come piantare il basilico tailandese

Se guardiamo a come piantare il basilico tailandese nel giardino di casa, la nostra prima preoccupazione è ottenere le piante. Il basilico tailandese può essere acquistato dal vivaio o iniziato da seme. Se la scelta è quella di acquistare dal vivaio, raccogliere anche una pianta di rosmarino. Il basilico al rosmarino e il basilico thailandese funzionano bene insieme, poiché godono di terreno, acqua e fertilizzazione simili ben drenati.

Maneggiare con cura le piante, in quanto sono piuttosto delicate. Piantare il nuovo basilico in una zona soleggiata, innaffiare e concimare con un'emulsione di pesce ricca di sostanze nutritive o con una soluzione di alghe da due a tre volte durante la stagione di crescita attiva.

Il sole è un ingrediente chiave. Le piante di basilico tailandese hanno bisogno di almeno sei ore di luce solare diretta per prosperare.

Innaffiature settimanali ma tieni l'acqua lontana dalle foglie; acqua dalla base. L'innaffiatura farà sì che le foglie ingialliscano e cadano e l'innaffiatura farà soffrire i fiori e le gemme, quindi è importante raggiungere un equilibrio quando si annaffia il basilico tailandese.

Raccolta del basilico tailandese

Quando raccogli il basilico tailandese, ricorda di essere gentile come le foglie si ammaccano facilmente e non vuoi che ciò accada finché non le userai. Raccogli le foglie al mattino quando i loro oli essenziali sono al loro apice e il sapore del basilico tailandese in crescita sarà un premio. Inoltre, innaffia il basilico tailandese prima della raccolta per intensificare il sapore.

Il basilico tailandese in crescita tende ad essere più compatto rispetto ad altri tipi di basilico, quindi raccogliere nella parte superiore di un gruppo di foglie; altrimenti, lo stelo marcirà. Se commetti un errore, taglia lo stelo fino al prossimo gruppo di foglie. A meno che non si coltivi il basilico tailandese come ornamentale, tagliare il fiore alcuni giorni prima della raccolta in modo che la pianta possa concentrare tutta la sua energia sulle foglie. Quando raccogli la tua pianta di basilico tailandese in crescita, portala a circa 6 pollici.

Basilico tailandese Usa

Ora che hai raccolto il basilico, cosa hai intenzione di fare con esso? Alcuni usi basiliani tailandesi sono da infondere con aceto o olio, per aromatizzare Pho con menta e peperoncino, per preparare il tè o per abbinarli a qualsiasi piatto di pollo, maiale o manzo. Le ricette online includono una per fare la birra al basilico tailandese e una ricetta per il pesto di basilico tailandese con arachidi, aceto di riso, salsa di pesce e olio di sesamo, che si manterrà in frigorifero per una settimana. Yum!

Il basilico tailandese viene solitamente usato fresco, preferibilmente subito dopo la raccolta, ma puoi anche sminuzzarlo o farlo passare attraverso un robot da cucina e congelarlo in vaschette di ghiaccio. Una volta congelato, rimuovere dal vassoio e conservare in sacchetti richiudibili nel congelatore per un massimo di due mesi.

Il basilico tailandese può anche essere usato come trattamento di aromaterapia facendo ammaccare le foglie e inalando il loro aroma. Possono anche essere lesi e massaggiati sotto gli occhi e sulla fronte per un rilassante tregua da una lunga giornata stressante.

Articolo Precedente:
La macchia di Septoria, conosciuta anche come septoria batterica, è una malattia fungina comune che colpisce un numero di piante. La foglia di mirtilli Septoria è diffusa in molte parti degli Stati Uniti, tra cui il sud-est e il nord-ovest del Pacifico. Sebbene la septoria nei mirtilli non sia sempre mortale, può prendere piede e indebolire le piante in modo così grave da renderle malsane e incapaci di produrre frutti. La
Raccomandato
Le piante grasse sono facili da coltivare, attraenti e aromatiche. Questo è il caso dell'origano cubano. Cos'è l'origano cubano? È un succulento della famiglia delle Lamiaceae, noto anche come timo spagnolo, borragine indiana e menta messicana. Non è un vero origano in famiglia, l'Origanum, ma ha un profumo caratteristico dei veri oreganos. Ci
C'è qualcosa di più grazioso del profilo di un albero piangente? I loro rami pendenti aggiungono una nota di pace e tranquillità al giardino. I piccoli alberi piangenti sono ottimi punti focali per il giardino perché il loro aspetto esotico attira l'attenzione dell'osservatore. Se non sei sicuro di quali alberi piangenti siano adatti al tuo giardino, siamo qui per aiutarti. Qu
Le orchidee del genere Paphiopedilum sono tra le più facili da curare e producono bellissime fioriture durature. Impariamo a conoscere queste piante attraenti. Cosa sono le orchidee Paphiopedilum? Ci sono circa 80 specie e centinaia di ibridi nel genere Paphiopedilum . Alcuni hanno foglie a strisce o variegate e altri hanno fiori con macchie, strisce o motivi.
Se stai cercando un'uva di grande gusto con un aspetto insolito, prova l'uva con le dita delle streghe. Continua a leggere per scoprire questa nuova eccitante varietà di uva. Cosa sono le uve di Witch Finger? Probabilmente non troverai ancora queste uve speciali nel tuo supermercato, ma vale la pena aspettare.
Cos'è Pyrola? Diverse varietà di questa pianta boschiva crescono negli Stati Uniti. Sebbene i nomi siano spesso intercambiabili, le varietà includono il verde, la foglia di shin, la foglia di piroide e la foglia di pera; falso wintergreen e rosa wintergreen Pyrola; così come le famigerate, più diffuse, piante di Pyrola rosa. Con
Robusta, longeva e con poca manutenzione, le palme di sago sono piante d'appartamento eccellenti. Sono a crescita relativamente lenta e possono essere rinvasati solo ogni uno o due anni. Quando arriva il momento, tuttavia, è importante spostare la palma da sago in un nuovo contenitore per garantire una crescita sana.