Coltivazione di piante acquatiche a ragno: puoi coltivare piante di ragno solo in acqua


Chi non ama una pianta ragno? Queste piccole piante affascinanti sono facili da coltivare e producono "spiderettes" dalle estremità dei loro steli. Questi bambini possono essere divisi dalla pianta madre e coltivati ​​come piante separate. Riesci a coltivare le piante ragno in acqua? Le piante hanno bisogno di determinati nutrienti per crescere e prosperare e non possono essere sostenute nell'acqua a lungo termine a meno che non si stia utilizzando una soluzione idroponica. Tuttavia, puoi radicare le piccole piantine e trasferirle nel terreno una volta che il sistema di radici è vigoroso.

Puoi coltivare piante di ragno in acqua?

Molte piante d'appartamento sono facili da coltivare in acqua per un periodo di tempo, come ad esempio Pothos e le piante ragno, Prendendo talee o offset è un modo semplice per propagare una pianta preferita. Queste talee si radicano rapidamente in un bicchiere d'acqua. Una volta stabilito il root, il nuovo impianto ha bisogno di nutrienti per lo sviluppo futuro.

È improbabile che la semplice vecchia acqua sostenga il taglio per molto tempo. I nutrienti chiave possono essere derivati ​​dal fertilizzante; tuttavia, un rischio di ustione di radice da sali accumulati è un potenziale risultato. Coltivare una pianta ragno in acqua è un primo passo per iniziare un nuovo impianto ma non un sistema sostenibile.

Le piante ragno producono piccole crescite di ciuffo all'estremità dei loro steli. Questi possono essere tolti dalla pianta principale e lasciati crescere le radici come piante separate. Il modo migliore per propagare la pianta è tagliare la pianta dallo stolone con delle forbici pulite e affilate.

Utilizzare acqua demineralizzata o lasciare l'acqua del rubinetto per un giorno prima di mettere la piantina nel liquido. Riempire un barattolo o un bicchiere con questa acqua non clorata e impostare il taglio nel contenitore con la maggior parte delle sue foglie al di fuori del liquido. Posizionare il taglio in luce indiretta fino a quando non ha sviluppato le radici. Questo è un processo abbastanza veloce. I frequenti cambi d'acqua sono essenziali per una buona coltivazione delle piante di acqua ragno.

Coltivazione di acqua vegetale ragno

Nessun fertilizzante sarà necessario in quanto la piccola pianta sviluppa radici. Tuttavia, una volta che una buona rete di radici si è formata, la pianta avrà dei bisogni. Puoi scegliere di utilizzare un fertilizzante liquido come cibo per pesci o cibo per piante diluito.

Alimenta il taglio ogni mese, ma fai attenzione a cambiare l'acqua ogni settimana per evitare l'accumulo di sale. Lasciare le piante ragno radicate nell'acqua può essere capriccioso. Senza supporto, le foglie possono essere immerse nell'acqua, che può marcire. Inoltre, gli steli saranno molli e potrebbero non produrre più crescita. Un'opzione migliore della coltivazione di una pianta ragno nell'acqua è quella di trapiantare la pianta in un terreno di coltivazione crescente. Lasciare le piante ragno radicate nell'acqua limita il loro potenziale di crescita.

Se sei legato e determinato a tenere le tue piante sospese nell'acqua, usa un paio di bacchette o spiedini per aiutare a mantenere il fogliame sospeso nel liquido. L'unica parte che vuoi nell'acqua è il sistema di root.

Cambiare l'acqua frequentemente ed evitare l'acqua del rubinetto. L'acqua piovana è una buona opzione per proteggere le radici sensibili da soluzioni eccessivamente acide o mineralizzate. Rimuovere le piante radicate e posizionare uno spesso strato di ciottoli lavati sul fondo del contenitore. Questo darà alle radici qualcosa su cui appendere dopo aver reintrodotto la pianta nel bicchiere.

Continuare a concimare mensilmente, ma lavare il sistema settimanalmente per evitare che l'acqua diventi stagnante e accumuli sale. Se vedi qualche ingiallimento, rimuovi la pianta, risciacqua il sistema radicale e metti le radici in un buon terreno di semina. La tua pianta sarà felice di averlo fatto e la manutenzione risultante sarà notevolmente ridotta.

Articolo Precedente:
Malus è un genere di circa 35 specie originarie dell'Eurasia e del Nord America. Prairifire è un piccolo membro del genere che produce foglie ornamentali, fiori e frutti. Cos'è un albero Prairifire? È un melo in fiore con elevata resistenza alle malattie, facilità di cura e diverse stagioni di bellezza. L&#
Raccomandato
La tromba, conosciuta anche come trombetta e fiore di tromba, è un vitigno enorme e prolifico che produce fiori profondi a forma di tromba dai toni giallo al rosso, estremamente attraenti per i colibrì. È un coltivatore grande e veloce, e considerato un'erbaccia invasiva in molti luoghi, quindi coltivarlo in un vaso è un buon modo per tenerlo un po 'sotto controllo. Co
Le pesche sono uno dei frutti più amati della nazione, ma non è sempre facile sapere quando una pesca deve essere raccolta. Quali sono alcuni degli indicatori che è giunto il momento di raccogliere i frutti della pesca? Un'altra domanda che potresti avere è come scegliere correttamente le pesche. Co
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) La salvia in crescita è qualcosa che ogni giardiniere dovrebbe provare. Imparare come coltivare la salvia e come prendersi cura delle piante di salvia fornisce al giardiniere una vasta gamma di viste e odori, poiché ci sono molti diversi tipi di salvia.
I tuoi aceri sono assolutamente splendide palle di fuoco gialle, arancioni e rosse ogni autunno - e non vedi l'ora di farlo con molta anticipazione. Quando scopri che il tuo albero soffre di macchie di acero, puoi iniziare a temere che faccia la fine del meraviglioso scenario autunnale per sempre
Hai mai coltivato un hubbard o altra varietà con il nastro azzurro, ma l'anno successivo il raccolto è stato inferiore a quello stellare? Forse ti sei chiesto, se raccogliendo i semi della squisita zucca, potresti ottenere un altro raccolto altrettanto sorprendente. Qual è il metodo migliore per la raccolta dei semi di zucca e il risparmio di questi semi di zucca premium? R
Se il tuo pero non ha foglie o foglie piccole e sparse quando dovrebbe essere coperto di fogliame verde, qualcosa non va bene. La prima mossa dovrebbe essere quella di controllare la sua cura culturale, dal momento che l'irrigazione, il posizionamento e le problematiche del suolo possono causare problemi alle foglie di pero