Melo autofiorente: scopri le mele che si impollinano


Gli alberi di mele sono grandi risorse da avere nel tuo giardino. Chi non ama scegliere la frutta fresca dai propri alberi? E a chi non piacciono le mele? Più di un giardiniere, tuttavia, ha piantato un bellissimo albero di mele nel loro giardino e ha aspettato, con il fiato sospeso, che portasse frutto ... e hanno continuato ad aspettare per sempre. Questo perché quasi tutti gli alberi di mele sono dioici, il che significa che hanno bisogno di impollinazione incrociata da un'altra pianta per dare i suoi frutti.

Se pianti un albero di mele e non ce ne sono altri in giro per miglia, è probabile che non vedrai mai alcun frutto ... di solito. Mentre raro, ci sono in realtà alcune mele che si impollinano presumibilmente. Continua a leggere per saperne di più sui meli autofiorenti.

Le mele possono auto-impollinarsi?

Per la maggior parte, le mele non possono impollinarsi. La maggior parte delle varietà di mele sono dioiche e non c'è nulla che possiamo fare al riguardo. Se vuoi coltivare una mela, dovrai piantare un albero di mele vicino. (O piantalo vicino a un albero selvatico di melo, i Crabapples sono in realtà degli ottimi impollinatori).

Ci sono, tuttavia, alcune varietà di melo che sono monoiche, il che significa che è necessario un solo albero per l'impollinazione. Non ci sono molte di queste varietà e, a dire il vero, non sono garantite. Anche le mele auto-impollinatrici di successo produrranno molta più frutta se saranno impollinate in modo incrociato con un altro albero. Se semplicemente non si ha lo spazio per più di un albero, tuttavia, queste sono le varietà da provare.

Varietà di mele auto-impollinanti

Questi meli autocritici possono essere trovati in vendita e sono elencati come autofertili:

  • Alkmene
  • Cox Queen
  • Granny Smith
  • Grimes Golden

Queste varietà di mele sono elencate come parzialmente autofertili, il che significa che i loro raccolti saranno probabilmente notevolmente inferiori:

  • Cortland
  • Egremont Russet
  • Impero
  • Fiesta
  • James Grieve
  • Jonathan
  • San Edmund's Russet
  • Giallo trasparente

Articolo Precedente:
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Hai mai visto quelle strane distorsioni simili a ginestre in un albero? Forse è uno dei tuoi o in un albero vicino. Cosa sono questi e fanno male? Continua a leggere per saperne di più sui segni e i sintomi della malattia delle ginestre delle streghe.
Raccomandato
Uno dei segni più graditi della primavera è l'emergere del profumato e robusto giacinto. Se cresciuti nel terreno o all'interno di una pentola, i fiori di questa pianta promettono la fine delle temperature rigide e del gelo ai giardinieri di tutto il mondo. Sfortunatamente, i problemi non sono rari, con l'impianto di giacinto che diventa marrone tra i più frequenti. S
Gli amanti delle piante sono sempre alla ricerca del prossimo esemplare unico per conoscere o crescere. La pianta di Hoodia Gordonii può darti il ​​combustibile botanico che stai cercando. Non solo la pianta è affascinante nei suoi adattamenti e nell'aspetto, ma ha alcune potenzialità come integratore di grasso. I ben
Tutti conoscono i vantaggi dell'utilizzo di concimi zootecnici nel giardino, quindi che dire del contenuto della lettiera del gatto? Le feci di gatto contengono 2 volte e ½ la quantità di azoto del letame e circa la stessa quantità di fosforo e potassio. Contengono anche parassiti e organismi patogeni che presentano rischi significativi per la salute. P
Le viti coralline possono essere delle belle aggiunte al paesaggio in luoghi adatti, ma ci sono alcune cose che dovresti considerare in anticipo se sei interessato a farle crescere. Continua a leggere per imparare come coltivare le viti di corallo (e quando non dovresti). Cos'è una Coral Vine? Conosciuto anche come rampicante messicana, catena d'amore o ghirlanda della regina, vite corallina ( Antigonon leptopus ) è un vitigno tropicale a crescita rapida che cresce nei climi caldi delle zone di rusticità USDA 9 a 11. L
La pianta del cappello messicano ( Ratibida columnifera ) prende il nome dalla sua forma caratteristica - un cono alto circondato da petali cadenti che assomiglia a un sombrero. La cura delle piante dei cappelli messicani è molto semplice, e il guadagno è alto, purché tu stia attento a diffonderlo. C
Viti, viti, viti. La loro gloria verticale può coprire e trasformare anche il più brutto spazio perpendicolare. Le piante sempreverdi di zona 8 hanno un richiamo per tutto l'anno mentre quelle che perdono foglie ma fioriscono in primavera e in estate annunciano la stagione vegetativa. Ci sono un sacco di viti per la zona 8 tra cui scegliere, molte con adattabilità specializzata a qualsiasi condizione di illuminazione. R