Cura della peonia in primavera: consigli per la cura delle peonie in primavera


È primavera. Il sole riscalda la terra, le temperature più calde diventano più consistenti, gli alberi spuntano e il prato comincia a diventare verde. Se sei come me, una delle cose che più ti aspetti è spazzare via il pacciame invernale e i detriti del giardino per vedere quali piccole piante stanno spuntando nel terreno. In molti luoghi, i germogli rosa-rosso delle piante di peonia sono uno dei primi segni di primavera. Continua a leggere per conoscere le cure primaverili delle peonie.

Cura della peonia in primavera

Nei climi più freschi, le peonie sono spesso protette dal freddo inverno da una fitta coltre di pacciame. Il primo passo delle esigenze di manutenzione primaverile per le piante di peonia sta eliminando qualsiasi pacciamatura o detriti attorno ai germogli di peonia per consentire loro di assorbire la luce solare necessaria. Questo è anche un ottimo periodo per estirpare le piante di peonia.

Spesso, in primavera, le erbacce arriveranno prima che le piante ornamentali e le peonie non competano bene con le erbacce. Prima diserbare l'area e mai spruzzare erbicidi vicino a corone di piante di peonia o zone di radici. Se hai bisogno di ulteriore aiuto per controllare le erbe infestanti, puoi applicare un erbicida pre-emergente, come Preen, attorno alle piante di peonia dopo averle strappate a mano, ma fallo solo quando i germogli di peonia sono alti almeno 15 cm (6 pollici).

La neve che si scioglie e le piogge primaverili a volte possono lisciviare preziose sostanze nutritive dal terreno. Tuttavia, il fertilizzante non deve mai essere spruzzato sopra o troppo vicino alla corona delle piante di peonia, poiché ciò può causare ustioni da fertilizzante e marciume della corona. Per ottenere i migliori risultati, mescolare un fertilizzante a basso contenuto di azoto e a rilascio lento nel terreno di 6-18 pollici (15-46 cm) dalla corona della pianta. Si raccomanda un fertilizzante a basso contenuto di azoto 5-10-10 o 10-20-20 per incoraggiare radici forti e fioriture squisite. Se il terreno è stato eroso dalle tue piante di peonia, puoi aggiungere materiale organico, ma non usare letame perché è ricco di azoto.

Per fioriture di qualità extra-large, i coltivatori di peonie a volte tagliano i boccioli laterali e lasciano solo i boccioli terminali. Prendersi cura delle peonie in primavera include anche prepararli per la crescita. Poiché le piante di peonia sono conosciute per il flop, spesso vengono utilizzati supporti vegetali per tenerle in ordine. All'inizio della primavera, mentre le piante sono ancora piccole, dovresti posizionare questi anelli o supporti di peonia.

È anche una buona idea tenere gli animali domestici o i bambini piccoli lontano dai delicati giovani germogli di piante di peonia in primavera. I giovani germogli si rompono facilmente e possono causare parassiti, malattie e persino la morte della pianta.

Le peonie possono anche essere sensibili a una malattia fungina nota come botrite. Le spore fungine possono svernare alla base delle piante o tra i detriti del giardino. Quando la temperatura e l'umidità aumentano in primavera, il fungo si diffonde e cresce. La cura primaverile delle peonie dovrebbe includere il trattamento della pianta con fungicida di rame o zolfo calcico.

Articolo Precedente:
Di Stan V. Griep American Rose Society Consulting Maestro Rosarian - Rocky Mountain District "Le mie foglie di rosa stanno diventando marrone sui bordi. Perché? "Questa è una domanda comune. I bordi marroni sulle rose possono essere causati da attacchi di funghi, condizioni di calore estreme, attacchi di insetti o possono essere in realtà normali per il particolare cespuglio di rose. D
Raccomandato
Il cactus di vischio ( Rhipsalis baccifera ) è un nativo tropicale succulento delle foreste pluviali nelle regioni calde. Il nome adulto per questo cactus è Rhipsalis vischio cactus. Questo cactus si trova in Florida, Messico e Brasile. Sorprendentemente, la crescita di Rhipsalis richiede ombra all'ombra parziale.
Di Kathee Mierzejewski Stai iniziando il tuo giardino per l'estate e sai che vuoi piantare peperoni. I peperoni sono ottimi in tutti i tipi di piatti e possono anche essere congelati alla fine della stagione in modo da poter continuare a gustarli per tutto l'inverno. Non è difficile coltivare i peperoni; la temperatura è la cosa principale da guardare.
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Uno dei membri più facili della famiglia di cipolle, gli scalogni ( Allium cepa ascalonicum) non solo maturano più velocemente ma richiedono meno spazio rispetto ai loro omologhi. Scalare gli scalogni nel tuo giardino è molto facile. Diamo un'occhiata a come far crescere gli scalogni. C
Il gelsomino alla crespella (chiamato anche crape gelsomino) è un arbusto piuttosto piccolo con una forma arrotondata e fiori a forma di girandola che ricordano le gardenie. Alzandosi di 8 metri di altezza, le piante di gelsomino crespo crescono di circa sei metri e assomigliano a cumuli arrotondati di foglie verdi lucenti.
L'acero giapponese ( Acer palmatum ) è noto per le sue foglie piccole e delicate con lobi appuntiti che si espandono verso l'esterno come le dita su un palmo. Queste foglie diventano favolose sfumature di arancio, rosso o viola in autunno. Ci sono molti fatti interessanti sugli alberi di acero giapponese, compreso il tempo in cui questi alberi vivono.
Le piante di bambole cinesi ( Radermachia sinica ) sono piante d'appartamento di facile manutenzione (anche se occasionalmente pignoli) che prosperano nelle condizioni all'interno della maggior parte delle case. Originarie della Cina e di Taiwan, queste piante dall'aspetto tropicale necessitano di terreno umido e molta luce solare