Semina sul prato How To: Suggerimenti per seminare un prato


Un bel prato non succede solo. A meno che tu non stia assumendo un aiuto professionale, dovrai preparare lo spazio per la semina, quindi fare tutto il follow-up e la manutenzione. Solo allora riesci a tirar fuori le sedie e l'ombrellone. Continua a leggere per suggerimenti per seminare un prato.

Suggerimenti per la semina del prato

Se stai seminando il tuo primo prato, rimboccati le maniche e preparati a metterci dentro più di qualche ora. Ogni compito richiede tempo e deve essere fatto con attenzione.

Se non sai cosa stai facendo, segui un semina del prato che ti guiderà attraverso i passaggi necessari. Il primo passo è la preparazione di un prato per la semina.

Preparare un prato per semina

Questo è il passo più grande, dal momento che richiede il massimo sforzo fisico. Innanzitutto, dovrai lavorare il terreno per allentarlo e permetterti di rimuovere le erbacce e le rocce.

Questo è un compito che richiede un'attenzione particolare. I semi di erba non crescono in terreni compatti, quindi piano piano scavare davvero nel terreno in cui si desidera diffondere i semi di erba.

Se il terreno è già sciolto e umido, libero da erbacce e rocce, farai un breve lavoro. Se è duro, compatto, troppo cresciuto o roccioso, ci vorrà più tempo.

Usa una pala e un rastrello duro per rompere il terreno quando stai preparando un prato per la semina. Scava in profondità, almeno 4 pollici in giù. Se hai un rototiller, è un buon momento per usarlo.

Una volta che hai distrutto il terreno e rimosso le erbacce e le rocce, è ora di migliorare il terreno. Aggiungi il compost in uno strato di livello sul terreno preparato per il prato, quindi inclinalo o giralo con una pala.

Può essere allettante lasciare il compost sopra il terreno esistente e sperare per il meglio. Ma hai davvero bisogno di mescolarlo completamente. Quando ciò è fatto, rastrellare il terreno per rimuovere eventuali rocce e pezzi di legno rimasti.

Dopo aver finito di preparare un prato per la semina, è tempo di seminare. Considera i tipi di erba che crescono meglio nella tua zona e chiedi al tuo esperto di giardiniere i pro ei contro di diverse erbe prima di acquistarli.

Il momento giusto per seminare il tuo prato dipende dal tipo di seme che acquisti, quindi prendilo in considerazione quando effettui la selezione. Segui le istruzioni su quanto seme usare e come seminare.

Suggerimenti per la cura del prato seminato

Una volta che il prato è stato seminato, farai meglio a seguire alcuni importanti consigli per la cura del prato seminato. Il primo consiste nel pacciare leggermente il prato seminato con la paglia. Coprire circa il 75% del terreno. Un leggero strato di paglia trattiene l'umidità e impedisce ai semi di soffiare via.

L'irrigazione è anche molto importante. Mantenere il terreno umido in ogni momento, ma non fornire mai acqua sufficiente per lavare via i semi di erba. Diversi tipi di semi di erba richiedono quantità diverse di irrigazione.

Ad esempio, un prato di Bermuda con semi deve essere leggermente innaffiato tre o quattro volte al giorno. D'altra parte, i semi di segale perenni hanno bisogno di acqua due volte al giorno. Potrebbe essere necessario innaffiare con il tubo finché i semi germinano.

Articolo Precedente:
Il deserto è vivo con numerose varietà di vita. Uno dei più affascinanti è il coleottero di cactus longhorn. Che cosa è un coleottero di cactus longhorn? Questi bellissimi insetti hanno mandibole dall'aspetto piuttosto spaventoso e antenne lunghe ed eleganti. Gli scarafaggi longhorn sul cactus non mangiano la pianta, ma i loro piccoli possono causare danni. Gli
Raccomandato
Gli alberi di pino della Norfolk Island ( Araucaria heterophylla ) sono comunemente usati come quei piccoli alberi di Natale che puoi comprare durante le vacanze, ma poi le vacanze finiscono e ti rimane una pianta vivente stagionalmente datata. Solo perché il tuo pino Norfolk non è più necessario come pianta per le vacanze non significa che devi abbandonarlo nella spazzatura. Q
I giardinieri fanno tutto il possibile per mantenere le loro piante felici e in salute, ma a volte, non importa quello che fai, certe piante semplicemente non vanno insieme. Le piante che non si apprezzano possono rispondere a diversi bisogni ambientali, potrebbero essere in concorrenza diretta tra loro per risorse importanti o per attrarre insetti che danneggiano gravemente l'altro
I bossi sono dei beniamini paesaggistici a causa del loro portamento compatto, della facilità di cura, della resistenza a molte malattie e parassiti, e di un'ampia disponibilità e convenienza. Uno dei pochi insetti che possono causare problemi a questa pianta resiliente sono gli acari del legno di bosso.
Hai mai sentito parlare di una rampa? Quali sono le verdure di rampa? Questo risponde a una parte della domanda, ma c'è molto di più da scoprire sulle piante rampicanti come gli usi delle rampe e come coltivare rampe di porro selvatico. Quali sono gli ortaggi Ramp? Le piante vegetali rampicanti ( Allium tricoccum ) sono originarie dei monti Appalachi, a nord del Canada, a ovest del Missouri e del Minnesota, a sud del North Carolina e del Tennessee.
Gli arbusti di rododendro forniscono al giardino dei fiori di primavera brillanti, purché gli arbusti siano collocati in una posizione appropriata in una zona di robustezza appropriata. Coloro che vivono in regioni più fredde devono selezionare varietà di rododendro resistenti per essere sicuri che i cespugli riescano a superare l'inverno. P
Se vuoi coltivare grandi pomodori con la bistecca, prova a coltivare i pomodori Beefmaster. Le piante di pomodoro Beefmaster producono pomodori enormi, fino a 2 chili (poco meno di un kg)! I pomodori ibridi di Beefmaster sono i pomodori che sono produttori prolifici. Interessato a più informazioni sul pomodoro Beefmaster?