Suggerimenti per fertilizzanti per prato: quando e come applicare il fertilizzante per prati


Alcuni dei nostri ricordi più belli sono collegati ai nostri prati. È un luogo ideale per sgroppare con bambini e cani, intrattenere gli ospiti, o semplicemente sedersi e godersi la vita. Per coltivare un bel prato di cui sarai fiero, devi sviluppare un programma di manutenzione adeguato che includa la fertilizzazione. Continuate a leggere per scoprire come nutrire i prati in modo che il vostro sia sempre al meglio.

Quando mettere il fertilizzante sui prati

Tutti i prati hanno bisogno di fertilizzante all'inizio della primavera, quando l'erba comincia a diventare verde. Il programma di fertilizzazione per il resto della stagione dipende dal tipo di erba nel prato, dal tipo di fertilizzante utilizzato e dal clima. La maggior parte dei semi di prato è una miscela di diversi tipi di erbe, e sia la fertilizzazione primaverile che quella autunnale sono appropriate.

L'etichetta su un sacchetto di fertilizzante per il prato raccomanderà un programma basato sul tipo di fertilizzante che contiene. L'etichetta è la migliore guida su quanto spesso applicare il prodotto e quanto usare. Finché non esagerare ed evitare di concimare nella parte più calda dell'estate, il tuo prato dovrebbe prosperare.

Come applicare il fertilizzante

Esistono diversi modi per applicare il fertilizzante per il prato. L'uso di una spatola fornisce una copertura più uniforme della concimazione manuale. La concimazione manuale spesso si traduce in ustioni in cui il concime è concentrato e in aree pallide che non ricevono tanto fertilizzante quanto dovrebbero.

Diffusori rotanti o rotanti sono facili da usare e non causano striping come drop dropers. Il vantaggio di far cadere gli spargitori è che non c'è possibilità di rovesciare i fertilizzanti su strade, marciapiedi o passi carrai. Con un diffusore di gocce, devi fare due viaggi sul prato ad angolo retto. Ad esempio, se si effettua il primo viaggio sul prato in direzione nord-sud, il secondo viaggio dovrebbe essere eseguito da est a ovest.

Dopo aver applicato il fertilizzante, irrigare abbondantemente il prato. L'irrigazione risciacqua il fertilizzante dalle lame d'erba in modo che non brucino, e consente al fertilizzante di affondare nel terreno in modo che possa mettersi al lavoro. Tenere i bambini e gli animali domestici fuori dal prato per la quantità di tempo consigliata sull'etichetta, che di solito è di 24 a 48 ore.

Tipi di fertilizzanti da utilizzare sui prati

Ecco i tipi di fertilizzanti di base da utilizzare sui prati:

Rilascio lento - Non è necessario utilizzare fertilizzanti a rilascio lento come spesso, ma di solito sono più costosi.

Fast-release - Ottieni risultati rapidi con un fertilizzante a rilascio rapido, ma devi applicarli in piccole quantità e più frequentemente. Puoi bruciare il tuo prato con un fertilizzante a rilascio rapido se usi troppo.

Erbaccia e mangimi : cerca di identificare le tue infestanti prima di utilizzare un prodotto per l'erbaccia e l'alimentazione e assicurati che l'erba sia elencata sull'etichetta del prodotto. Prestare particolare attenzione attorno a alberi, arbusti e piante da giardino.

Materiali organici come compost e letame - I nutrienti essenziali non sono così concentrati in questi tipi di materiali, quindi devi usare molto. Compost o letame asciutto prima di applicarlo al prato ed essere consapevoli che alcuni concimi, in particolare il letame di cavallo, possono contenere semi di erba.

Concimi liquidi - Questi non sono raccomandati perché sono difficili da applicare in modo uniforme e richiedono applicazioni frequenti.

Suggerimenti aggiuntivi per fertilizzanti per prato

  • Innaffia il prato qualche giorno prima di concimare per assicurarti che non sia affetto da stress da siccità.
  • Assicurarsi che i fili d'erba siano completamente asciutti quando si fertilizza il prato per evitare ustioni.
  • Riempire lo spargitore sul vialetto o sul cemento in modo da poter spazzare facilmente le perdite.

Articolo Precedente:
Devo ammettere di avere una vena di giardinaggio ribelle che fa ogni tanto apparire. Sai, ribelle come in controtendenza ai consigli di giardinaggio di moda, perché, beh, solo perché. Sono stato un po 'impertinente con il mio rabarbaro quest'anno. Lo lascio fiorire. Hai letto bene. Lo lascio fiorire.
Raccomandato
Quando parliamo di climi di giardinaggio, usiamo spesso i termini zone tropicali, subtropicali o temperate. Le zone tropicali, naturalmente, sono i caldi tropici attorno all'equatore dove il clima estivo è tutto l'anno. Le zone temperate sono i climi più freddi con quattro stagioni: inverno, primavera, estate e autunno.
Il fiore cardinale ( Lobelia cardinalis ), che prende il nome dal colore rosso vivo della tunica di un cardinale romano, produce intensi fiori rossi in un momento in cui molte altre piante perenni sono in calo nella calura estiva. Questa pianta è una scelta eccellente per i prati naturali e ai fiori di campo, ma apprezzerai anche la crescita dei fiori cardinali in confini perenni.
Posso coltivare meloni in un orto? Questa è una domanda comune, e gli amanti del melone con problemi di spazio sono felici di apprendere che la risposta è sì, puoi coltivare il melone in vaso - se riesci a fornire le giuste condizioni di crescita. Piantare il cantalupo in vasi Se vuoi coltivare il melone in vaso, ci sono alcuni avvertimenti da sapere prima di piantare i meloni coltivati ​​in contenitori. A men
Se "snakebush" ti fa pensare a una vite lunga e squamosa, sei sorpreso. Secondo le informazioni sulla pianta di serpente, questa deliziosa piccola pianta offre delicati fiori color malva che sembrano meravigliosi nei cesti appesi. Quindi, esattamente, cos'è un serpente? Continua a leggere per suggerimenti su come coltivare le piante di serpente.
I tempi stanno cambiando. Il precedente consumo dilagante della decade e il disinteresse per la natura stanno volgendo al termine. L'uso coscienzioso del suolo e le fonti rinnovabili di cibo e carburante hanno aumentato l'interesse per il giardinaggio domestico. I bambini sono l'avanguardia di questa atmosfera di cambiamento
Con la bellezza che dura attraverso tutte le stagioni, gli alberi ornamentali hanno molto da offrire nel paesaggio domestico. Se stai cercando fiori, colori autunnali o frutta per mantenere il giardino interessante durante i mesi invernali, hai molti alberi tra cui scegliere. Continuate a leggere per un aiuto nella selezione di alberi ornamentali per il paesaggio