Guida per l'irrigazione dell'ondata di calore - Quanta acqua per l'acqua durante le ondate di calore


Fa abbastanza caldo là fuori per friggere un uovo sul marciapiede, puoi immaginare cosa stia facendo alle radici della tua pianta? È ora di intensificare i tuoi sforzi di irrigazione - ma quanto dovresti aumentare l'irrigazione? Ulteriori informazioni sull'irrigazione a onde termiche e suggerimenti per mantenere le piante sicure durante le alte temperature in questo articolo.

Irrigazione durante il caldo estremo

Quando il mercurio sale, potrebbe sembrare che la cosa migliore da fare sia versarti un bel bicchiere di tè freddo, appoggiare i piedi e immergerti nell'aria condizionata, ma c'è qualcosa che stai dimenticando. Le tue piante! Quando fa caldo per te, fa caldo anche a loro! L'irrigazione in un'ondata di calore è una delle cose più importanti che puoi fare per evitare che i tuoi grandi amici verdi si raggrinziscano in piccoli grumi marroni. Ma solo quanto l'acqua durante le ondate di calore è davvero la domanda, no?

Non c'è una risposta semplice all'irrigazione delle onde termiche. Il fabbisogno d'acqua nelle ondate di calore varia selvaggiamente da pianta a pianta e anche da luogo a luogo, in base sia alla temperatura dell'aria che al tipo di terreno che si trova nel vostro giardino. Se le tue piante sono in vaso, questa è un'altra chiave nelle opere. Ma fortunatamente, le piante ci danno alcuni segnali che hanno davvero bisogno di un drink in questo momento.

Ad esempio, se controlli la tua pianta al mattino e sta andando bene, ma a metà pomeriggio è sbiadita o scolorita, devi irrigare quella pianta. Se il tuo orto che stava crescendo furioso improvvisamente si ferma, devi irrigare quel giardino. Se i cesti si asciugano completamente tra un'annaffiatura e l'altra a causa del calore, è necessario innaffiare quei cesti.

Non importa se passi l'acqua o usi strumenti come i tubi di irrigazione e i sistemi di irrigazione per svolgere il lavoro, devi semplicemente essere coerente. Potrebbero essere necessari alcuni tentativi per capire quanta acqua applicare, ma ecco un buon modo per capire quanta acqua è necessaria. Innaffia le tue piante nel modo in cui pensi di aver bisogno di essere annaffiate, poi torna indietro circa una mezz'ora dopo e scava una buca profonda circa venti centimetri nelle vicinanze.

Se il terreno è umido, ma non bagnato, fino in fondo, l'hai inchiodato. Se è asciutto, devi annaffiare di più. Se è veramente bagnato, meno acqua, ma anche fare qualcosa per migliorare il drenaggio per la salute futura delle vostre piante.

Ulteriori suggerimenti sull'onda di calore per mantenere freschi gli impianti

Naturalmente, l'irrigazione non è tutto ciò che puoi fare per mantenere fresche le tue piante quando fuori fa caldo. Ecco alcuni altri suggerimenti:

Pacciame pesantemente Certo, il pacciame è ottimo per proteggersi dal freddo invernale, ma è anche sorprendente per proteggere dal caldo estivo. Il pacciame è praticamente buono per tutto. Applicare da due a quattro pollici (5-10 cm) di pacciame attorno alle piante del paesaggio, assicurandosi che il pacciame non tocchi le piante stesse. Ora quando si innaffia, più resterà nel terreno a cui appartiene.

Sposta le piante in vaso . Molte piante d'appartamento trascorrono le loro estati nel patio, ma a volte quei pati possono diventare piuttosto caldi. Se non hai un punto in meno luce solare diretta, prova a installare una vela solare o altra ombra per bloccare parte dell'intensa radiazione solare che sta asciugando i tuoi contenitori durante il giorno.

Tenere un registro di irrigazione . Può aiutare a tenere traccia di quanto stai irrigando e per quanto tempo puoi vedere come rispondono le tue piante. Potresti scoprire che la tua zebra di Musa, ad esempio, preferisce che tu la annaffi direttamente con un tubo da giardino ogni giorno per cinque minuti durante una temperatura di 100 ° C (38 ° C) al mattino, invece di essere gelosa e dandole solo due minuti di valore acquoso nel pomeriggio.

Articolo Precedente:
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) I limoni Meyer in crescita sono apprezzati dai giardinieri domestici e per una buona ragione. La corretta cura di un albero di limone Meyer innestato facilita la produzione di frutta in appena due anni. Alberi da frutto coltivati ​​in quattro o sette anni. Il
Raccomandato
Gli alberi di avocado ( Persea americana ) sono piante con radici superficiali che possono raggiungere un'altezza di 12 metri. Fanno meglio in una zona soleggiata e protetta dal vento. Se stai pensando di trapiantare alberi di avocado, più giovane è l'albero, maggiori saranno le tue possibilità di successo. P
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Il danno dei cervi agli alberi è spesso il risultato del fatto che i maschi sfregano e graffiano le corna contro l'albero, causando danni significativi. Questo è fatto per rimuovere il velluto. Una volta rimosso questo velluto, i cervi possono continuare a lucidare le corna strofinando su e giù il tronco. I
Gli spagnoli portarono l'erba delle Bermuda in America nel 1500 dall'Africa. Questa erba attraente e densa, conosciuta anche come "South Grass", è un prato adattabile per la stagione calda che molte persone usano per i loro prati. Si trova anche nei pascoli, su campi sportivi, campi da golf, parchi e altro ancora.
Pickerel rush ( Pontederia cordata ) è una pianta nativa del Nord America con un'ampia gamma di zone in zone rustiche USDA da 3 a 10. La pianta può diventare invasiva a causa di un sistema di radicazione rizoma, ma è una pianta attraente che porta fiori blu a spillo da inizio estate bene in autunno. P
La lavorazione del cotone lascia dietro la pula, i semi e altro materiale vegetale che non è utile all'industria. È, tuttavia, un materiale naturale che possiamo compostare e trasformare in una ricca fonte di nutrienti da aggiungere al suolo. I gin di cotone rimuovono tutto il materiale in eccesso e separano il raccolto di denaro dai detriti.
Chlorophytum comosum potrebbe essere in agguato in casa tua. Cos'è il Chlorophytum comosum ? Solo una delle piante d'appartamento più famose. È possibile riconoscere il suo nome comune di pianta ragno, pianta dell'aeroplano AKA, giglio di San Bernardo, edera ragno o pianta a nastro. Le piante di ragno sono una delle piante d'appartamento più popolari perché sono così resilienti e facili da coltivare, ma le piante ragno hanno bisogno di fertilizzanti? Se s