Posso piantare una pigna: spuntare pigne nei giardini


Se hai pensato di far crescere un albero di pino spuntando un'intera pigna, non sprecare tempo ed energia perché, sfortunatamente, non funzionerà. Sebbene piantare intere pigne suona come una grande idea, non è un metodo praticabile per la coltivazione di un albero di pino. Continua a leggere per sapere perché.

Posso piantare un cono di pino?

Non puoi piantare una pigna e aspettarti che cresca. Ci sono diversi motivi per cui questo non funzionerà.

Il cono funge da contenitore legnoso per i semi, che vengono rilasciati dal cono solo quando le condizioni ambientali sono corrette. Quando raccogli dei coni che cadono dall'albero, i semi probabilmente sono già stati rilasciati dal cono.

Anche se i semi nei coni sono esattamente allo stato perfetto di maturazione, spuntare le pigne piantando intere pigne non funzionerà. I semi hanno bisogno della luce solare, che non possono ottenere quando sono racchiusi nel cono.

Inoltre, piantare intere pigne significherebbe che i semi sono in realtà troppo profondi nel terreno. Di nuovo, questo impedisce ai semi di ricevere la luce solare di cui hanno bisogno per germogliare.

Piantare semi di pino

Se hai il tuo cuore incastonato su un pino nel tuo giardino, la soluzione migliore è iniziare con una piantina o un piccolo albero.

Tuttavia, se sei curioso e goditi la sperimentazione, piantare semi di pino è un progetto interessante. Anche se spuntano le pigne non funzionerà, c'è un modo per raccogliere i semi dal cono, e potresti - se le condizioni sono giuste - crescere con successo un albero. Ecco come procedere:

  • Raccogli una pigna (o due) da un albero in autunno. Metti i coni in un sacco di carta e mettili in una stanza calda e ben ventilata. Scuoti il ​​sacco ogni pochi giorni. Quando il cono è asciutto abbastanza da rilasciare i semi, li sentirai sbattere nella borsa.
  • Metti i semi di pino in un sacchetto di plastica richiudibile e conservali in freezer per tre mesi. Perché? Questo processo, chiamato stratificazione, imita tre mesi d'inverno, che molti semi richiedono (all'aperto, i semi giacciono sepolti sotto aghi di pino e altri detriti vegetali fino alla primavera).
  • Trascorsi tre mesi, piantare i semi in un contenitore da 4 pollici riempito con un terreno di coltura ben drenato, come una combinazione di impasto, sabbia, corteccia di pino fine e muschio di torba. Assicurarsi che il contenitore abbia un foro di drenaggio nella parte inferiore.
  • Piantare un seme di pino in ogni contenitore e coprirlo con non più di ¼ di pollice di impasto. Posizionare i contenitori in una finestra soleggiata e acqua a seconda delle necessità per mantenere il miscuglio leggermente umido. Non lasciare asciugare la miscela, ma non annaffiare fino al punto di inzuppare. Entrambe le condizioni possono uccidere il seme.
  • Una volta che la piantina è alta almeno 8 pollici, trapiantare l'albero all'aperto.

Articolo Precedente:
Gli alberi di Cassia sono anche chiamati candlebrush, ed è facile capire perché. A fine estate, i fiori gialli dorati che pendono dai rami in lunghi grappoli ricordano le candele. Questo grande arbusto o piccolo albero diffondente è una grande pianta per l'accatastamento del contenitore che sembra fantastica nei patii e nei pressi degli ingressi. P
Raccomandato
La torba divenne per la prima volta disponibile ai giardinieri a metà del 1900 e da allora ha rivoluzionato il modo in cui coltiviamo le piante. Ha una notevole capacità di gestire l'acqua in modo efficiente e di trattenere i nutrienti che altrimenti fuoriuscirebbero dal terreno. Durante l'esecuzione di questi compiti straordinari, migliora anche la consistenza e la consistenza del terreno.
C'è un vecchio adagio del contadino che afferma che "il frutto di pietra odia il coltello". In breve, questo significa che i drupacee, come le prugne o le ciliegie, non trattano molto bene la potatura. Tuttavia, quando stai fissando i rami nodosi e cresciuti del tuo piccolo e ordinato Prunus cerasifera , potresti trovarti a chiedermi, dovrei tagliare la prugna di Myrobalan?
Plumeria, noto anche come frangipani o fiori di lei hawaiana, sono un genere di alberi tropicali in fiore, resistenti nelle zone 8-11. Mentre sono alberi attraenti nel paesaggio, sono per lo più coltivati ​​e coltivati ​​per le loro fragranti fioriture. Sebbene le malattie fungine possano accadere ovunque, le regioni tropicali calde e umide sono particolarmente favorevoli alla crescita dei funghi. Il fung
Gli oleandri gialli ( Thevetia peruviana ) sembrano essere strettamente correlati all'oleandro, (genere Nerium ), ma non lo sono. Entrambi sono membri della famiglia Dogbane, ma risiedono in generi diversi e sono piante molto diverse. Continua a leggere per informazioni sull'oleandro giallo e suggerimenti sulla cura gialla degli oleandri
Hai annaffiato e diserbato e combattuto contro il temibile tritone. Durante l'estate le tue poche piccole piante sono cresciute, cresciute e cresciute e hai terminato la stagione con una dozzina o più di zucche dalla pelle abbronzata e commestibili. Per quanto siano deliziosi, non puoi mangiarli tutti in una volta!
Yucca è una pianta enorme, che cresce spesso fino a tre metri con il suo picco di fiori. È una pianta carina, ma un po 'troppo per giardini e contenitori più piccoli. Ecco perché la coltivazione della yucca nana ( Yucca harrimaniae x nana ) è una grande opzione per molti giardinieri. Cos'è una Yucca nana? Yucc